CIVITA CASTELLANA – Partita intensa e ricca di emozioni al campo “Carlo Angeletti” di Civita Castellana tra la Polisportiva Tusciarugby ed il Rugby Preneste, primo incontro del girone di ritorno del campionato regionale di serie C2.

 

Nonostante le importanti assenze per infortunio, la squadra di casa riesce a far sentire la propria voce e il punteggio viene mosso nei primi minuti con la bellissima meta del viterbese Alessio Lucchesi, seguita dopo pochi minuti dalla risposta della squadra ospite. Allunga il Rugby Preneste al 23′ con un’altra meta ma il Tusciarugby riesce a portarsi in avanti e a dar luogo al 26′ ad una splendida azione collettiva alla fine della quale Francesco Piana schiaccia il pallone in meta.

 

Continua nei minuti successivi il duro scontro fisico tra le due squadre. L’esordiete Walter De Luca è costretto ad uscire per un problema muscolare facendo subentrare Marco Provenzano nel ruolo di mediano di mischia. Sul finire del primo tempo il Preneste riesce ad andare ancora in meta, chiudendo la prima metà di gara sul punteggio di 10-19. Secondo tempo molto duro per il Tusciarugby, con una meta subita appena al quinto minuto dalla ripresa e con il capitano Stefano Monarca costretto ad uscire pe run lieve infortunio. L’ultimo terzo di gara è opaco, vuoi per un vento molto forte che rendeva difficile il controllo del pallone, vuoi per il gioco scorretto, numerosi falli di reazione e conseguenti cartellini gialli, arrivati forse troppo tardi rispetto le numerose scorrettezze degli ospiti già durante il primo tempo. E’ solo negli ultimi minuti che il Rugby Preneste riesce ad allargare il risultato approfittando di numerose disattenzioni difensive della squadra di casa, rendendo il punteggio finale molto pesante.

 

Al di là del risultato la partita mostra una qualità di gioco del Tusciarugby molto superiore rispetto all’inizio del campionato; un inizio del girone di ritorno che al di là del punteggio è testimone del lavoro svolto in questi mesi e promette un seguito del girone ricco di buone aspettative e soddisfazioni per una compagine nuova e soprattutto piena di esordienti.

Commenta con il tuo account Facebook