VITERBO – Nulla da fare per la Tusciarugby opposta ieri ad un Fiumicino in grande spolvero al Sasso d’Addeo di San Martino al Cimino. Scesi in campo con gli uomini di prima linea contati capitan Cecchinelli e compagni lottano comunque fino al termine contro una squadra che non nasconde di certo le proprie legittime ambizioni di promozione.

 

Eppure la gara inizia nel migliore dei modi per i biancorossi del presidente Guerra subito in meta al primo minuto di gioco. Grande azione di Stefano Monarca che rompe due placcaggi e offre il pallone all’accorrente Stefano D’Ottavio pronto a schiacciare oltre la linea e a mettere tra i pali la successiva trasformazione. Sorpreso dal partenza sprint dei padroni di casa il Fiumicino impiega qualche minuto per riordinare le idee prima di accorciare le distanze con una meta non trasformata e allungare subito dopo con un’altra segnatura cha porta il punteggio sul 12 a 7 per gli ospiti.

 

Ma il Tuscia non ci sta e pressa i portatori di palla avversari costringendoli spesso al fallo. Da una delle punizioni concesse dall’ottimo signor Bruschi di Civitavecchia scaturisce il piazzato che Stefano D’Ottavio trasforma per riportare i suoi a meno 2 dagli ospiti. Un piazzato del Fiumicino chiude la prima frazione di gioco sul 10 a 15.

 

Al rientro in campo Alberto Menichetti e compagni decidono di non rischiare ulteriormente e premono sull’acceleratore approfittando del calo fisico della mischia biancorossa costretta a giocare con la stessa prima linea per l’intero arco della gara. Arrivano così sei mete, di cui quattro trasformate, a punire forse un po’ troppo pesantemente i padroni di casa che, tuttavia, riescono anche ad andare in meta con Simone Tomarelli, uno dei migliori in campo assieme a Valerio Silvi e Simone Del Cima, ovvero la prima linea, pronto a raccogliere l’ovale e a gettarsi oltre la linea per la trasformazione di Stefano D’Ottavio che fissa il finale sul 17 a 53.

 

“A dispetto del risultato devo comunque fare i complimenti ai miei ragazzi – commenta Giancarlo Guerra nel dopopartita. Per oltre tre quarti di gara hanno tenuto il campo in maniera egregia, stringendo i denti e giocando da vera squadra. Impagabili poi la prima linea e le due seconde arrivati a fine gara davvero stremati per la fatica. Ottimo l’arbitraggio del signor Bruschi, davvero bravo a far sì che la gara rimanesse sui binari giusti senza, peraltro, dover ricorrere a sanzioni di sorta. Insomma, oggi abbiamo vissuto davvero una bella giornata di rugby”.

 

Risultati
Civitavecchia R. Cadetta – Arvalia V. Pamphili Cad 34 – 0
Spartaco Rugby ASD – All Reds Rugby ASD 0 – 23
Primavera Rugby Cadetta – Praeneste Palestrina 6 – 34
Bisonti Rugby – Montevirginio M.R. rinviata
Tusciarugby ASD – Rugby Fiumicino 17 – 53

 

Classifica
Civitavecchia R. Cadetta 12, Montevirginio M.R. 10, Rugby Fiumicino 10, All Reds Rugby ASD 9, Praeneste Palestrina 5, Spartaco Rugby ASD 5, Primavera Rugby Cadetta 5, Tusciarugby ASD 5, Bisonti Rugby 0, Arvalia V. Pamphili Cad -8

 

12189616_945735118853330_3539901018309745945_n

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email