Una vittoria importantissima e bellissima quella che l’Ortoetruria- WeCOM coglie su un parquet sino ad ieri imbattuto quale quello di Grottaferrata, non tanto per il magnifico canestro di Pebole arrivato proprio sulla sirena finale a regalare due punti ed il tripudio di giocatori, staff e tifosi, ma principalmente per come la Stella Azzurra è riuscita a costruirla durante tutta la gara. Pur privi di giocatori importanti come Casanova e Rogani, indisponibili per il match ed in panchina solo ad incitare i compagni, i viterbesi hanno giocato una partita di grande qualità, di ritmo elevato e condotta da Fanciullo in modo tatticamente perfetto contro una squadra altrettanto forte con la quale hanno dato vita ad un incontro tanto spettacolare quanto emozionante.

La Stella Azzurra ha condotto la gara in testa per 39’, viaggiando per quasi tutta la terza frazione e per buona parte dell’ultima anche su un vantaggio che ha oscillato dai 10 ai 13 punti, ma nei minuti finali del match ha dovuto subire il prepotente rientro di Brenda e compagni che a 3’ dalla fine mettevano per la prima volta la testa avanti (57-56). Ma quando ormai pareva che il serbatoio di energie della capolista fosse ormai vuoto, i ragazzi di Fanciullo riuscivano a dare un ultimo strappo che li riportava sul +6 (66-60) a 90” dalla fine. Grottaferrata metteva qualità e nuove energie e riacciuffava il 68 pari a 23” dal termine, ma dopo l’ultimo timeout chiamato da Fanciullo l’Ortoetruria -WeCOM giocava al meglio l’ultimo possesso che Pebole firmava con una fantastica tripla sulla sirena finale per timbrare il dodicesimo successo consecutivo da regalare alla folta pattuglia di tifosi biancoblu presente.

Una partita vibrante, ben giocata e dai toni agonisticamente elevati, ma estremamente corretta e chiusasi con tutto il pubblico sportivamente in piedi ad applaudire i protagonisti in campo. Nella Stella ottima la prestazione di tutta la squadra, ma certamente una citazione particolare va a Rubinetti, autore di 32 punti ed uno score personale di 4/7 da 2, 4/7 da 3, 12/12 ai liberi. Tra i padroni di casa, compagine tra le migliori di tutto il lotto C Gold, da segnalare le prove di Di Simone, Oliva e Reali.

Ora per la Stella, solitaria al vertice della classifica, prossimo impegno interno, domenica 20 contro la Tiber Roma.

 

ORTOETRURIA-WeCOM STELLA AZZURRA VT 71: Price 13, Cittadini 5, Rogani ne, Navarra ne, Cecchini ne, Taurchini, Pebole 12, Meroi, Rovere 9, Rubinetti 32, Piazzolla, Casanova ne; Coach:

  1. Fanciullo, Ass.ti: J. Vitali, U. Cardoni

MAURY’S SAN NILO GROTTAFERRATA 68: Di Simone 14, Permon 5, Scarano ne, Ridolfi 9, Reali

13, Oliva 19, Polselli 3, Brenda 5, Stainer ne, Proietti ne, Sinanaj ne, Ponzelletti; Coach: S. Busti, Ass.te: R. Apa

Parziali: 15-15/ 17-13/ 20- 14/ 26-19

Rimbalzi: Pebole 9, Price 8, Oliva 5; Assist: Cittadini e Rubinetti 3, Meroi e Reali 2

Articolo precedenteNuoto Club Viterbo sul podio nelle categorie regionali
Articolo successivoA Bassano in Teverina la commemorazione per il Giorno del Ricordo