VITERBO – Nella sfida contro la squadra con il miglior attacco del campionato il Viterbo esce sconfitto per 22 a 12. Alla vigilia il risultato sembrava scontato ma oggi in campo i ragazzi di coach Scorzosi avrebbero potuto portare a casa qualcosa in più, ma a causa dei tanti errori sia in difesa che in attacco il conteggio dei punti in classifica resta fermo a 6.

Partono bene i neroverdi. Il lavoro specifico svolto con la mischia da i suoi frutti ed è proprio dagli avanti che arriva la prima meta di Oguntimirin, ottima prova la sua, al 20′ del primo tempo. Il Bologna reagisce e, complice una difesa troppo leggera nel gioco aperto, segna due mete con centro Smith, dimostrando un’ottima organizzazione dei trequarti. Nel finale del primo tempo troppi falli di squadra costano un giallo a Baiocco e pochi minuti dopo anche Moreno Menghini ne rimedia uno per un placcaggio alto. In 15 contro 13 il Bologna approfitta per segnare un’altra meta.

Il secondo tempo si apre con la quarta meta bolognese ancora in superiorità numerica. Risponde immediatamente il Viterbo che segna con Baiocco e con la trasformazione di Moreno Menghini si porta sul 22 a 12, che sarà anche il risultato finale. Almeno un paio le occasioni sprecate nel secondo tempo. Il capitano Carlo Borgatti: “Molto bene la mischia e l’aggressività. Peccato per i placcaggi mancati e la troppa frenesia in attacco, rimane il rammarico perchè potevamo tranquillamente tornare a casa con almeno un punto”.

Rammarico doppio se si considerano i risultati delle dirette concorrenti per la salvezza. Jesi vince con punto bonus contro l’Arezzo che resta ultimo a 4 punti, Amatori Parma (prossimo avversario del Viterbo) che aggiunge altri 5 punti in classifica dopo quelli della settimana passata e Livorno che vince di misura contro il Reno. Sarà fondamentale la partita di domenica prossima in casa alle 14:30 contro gli Amatori per ricucire il distacco dei punti in classifica.

Giovanili: Vince a Rieti l’Under 16. I ragazzi di Belli si impongono 32 a 0. Molto bene anche l’Under 18 che vince lo scontro al vertice contro il CUS Roma per 64 a 0. Entrambe guidano le rispettive classifiche a punteggio pieno.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email