VITERBO – Una Viterbese disattenta e sciupona pareggia contro il Livorno al termine di una gara caratterizzata da notevoli errori.

In una cornice di pubblico finalmente degna della categoria la Viterbese, dopo aver concesso una conclusione a Murilo al 2° minuto, inizia lentamente a macinare gioco, costringendo il Livorno a ripiegare in maniera costante nella propria metà campo.

Un atteggiamento, questo, che permette alla Viterbese di rendersi seriamente pericolosa all’11’ con Neglia, che con un bel destro di prima intenzione costringe Mazzoni ad una impegnativa deviazione in corner.

Il Livorno non sembra poter impensierire più di tanto la retroguardia gialloblù ma, al 24’, un clamoroso malinteso tra Iannarilli e i suoi difensori consente a Murilo, caparbio nell’occasione, di riuscire a toccare il pallone dall’altezza della linea di fondo, spedendolo in rete con l’aiuto del palo.

L’infortunio difensivo, per i gialloblù, costituisce una vera e propria doccia gelata, a cui Cuffa e compagni tentano di reagire gettandosi con foga nella metà campo avversaria.

Il Livorno inizia così a prediligere il gioco di rimessa, provando a sorprendere la Viterbese con improvvisi lanci in profondità verso Cellini e Murilo.

Chiuso il primo tempo in calo la Viterbese si ripresenta in campo con Invernizzi al posto di Belcastro, mutando così il proprio schema in un 4-3-2-1.

I gialloblù sembrano muoversi subito meglio e, al 5’, riescono a pervenire al pareggio con Neglia, che con una splendida mezza rovesciata su cross di Varutti punisce Mazzoni infilandolo sul secondo palo.

Cuffa e compagni si sbloccano psicologicamente e, all’8’, sfiorano il vantaggio con Diop, sul cui intervento in allungo da distanza ravvicinata è decisiva la risposta di Mazzoni.

La Viterbese inizia a crederci e, al 24’, Invernizzi va ancora una volta vicino al gol con Invernizzi, che si vede respingere da un difensore, sulla linea di porta, una conclusione a botta sicura.

La difesa del Livorno è in crisi e, al 26’, palesa tutto il suo calo atletico commettendo, con Gonnelli, un ingenuo fallo in area su Diop. E’ rigore e, sul dischetto, si presenta Invernizzi il quale, con una conclusione debole e poco angolata, sciupa però malamente una preziosa opportunità.

Il Livorno prova a risollevarsi, facendosi vivo dalle parti di Iannarilli con Dell’Agnello, la cui conclusione volante viene respinta dal numero uno gialloblù.

Ma a cercare con maggiore insistenza la via del gol resta la Viterbese, che con un Marano in più nel motore prova ad agguantare i tre punti disputando un finale di gara a trazione anteriore.

Gli sforzi dei gialloblù non sortiscono però alcun effetto. Al Rocchi finisce 1-1 e, per la Viterbese, un solo punto condito da tanti rimpianti.

Massimiliano Chindemi

1 Viterbese Castrense (4-3-1-2): Iannarilli; Pandolfi, Scardala, Dierna, Varutti; Cruciani, Cuffa, Cenciarelli; Belcastro (1’ st Invernizzi); Neglia, Diop (40’ st Marano). A disposizione: Pini, Pacciardi, Micheli, Paolelli, Fè, Ansini, Cardore, Mazzoli. Allenatore Cornacchini

1 Livorno (4-3-1-2): Mazzoni; Gionnelli, Rossini, Giandonato (43’ st Gemmi), Gasbarro; Marchi, Lambrughi, Luci; Ferchichi (19’ st Jelenic); Cellini, Murilo (32’ st Dell’Agnello). A disposizione: Falcone, Borghese,Bergvold, Grillo, Morelli. Allenatore: Foscarini

Arbitro: Amoroso di Paola (Gentileschi di Terni – Trasciatti di Foligno)

Marcatori: 25’ pt Murilo; 5’ st Neglia

Note: ammoniti Dierna, Belcastro, Gemmi. Angoli: 5-2 per la Viterbese Castrense. Spettatori 2500 circa, di cui una trentina gli ospiti. Giornata calda e soleggiata. Terreno in buone condizioni. Recupero: 0’ pt – 2’ st.

 

Giornata 11 30/10/2016 – h 14:30
Como-Olbia  2-2
Cremonese-Pistoiese  2-1
Giana Erminio-Racing Club Roma  3-0
Prato-Lupa Roma 1-2
Viterbese Castrense-Livorno 1-1
Arezzo-Renate 3-1
Alessandria-Robur Siena 5-2
Carrarese-Piacenza 1-0
Pro Piacenza-Lucchese 0-0
Pontedera-Tuttocuoio lun 31 ott – h 20:30

 

 

CLASSIFICA Punti G V N S GF GS DR
1 Alessandria 31 11 10 1 0 26 8 18
2 Cremonese 26 11 8 2 1 19 11 8
3 Arezzo 21 11 6 3 2 19 13 6
4 Viterbese Castrense 20 11 5 5 1 15 5 10
5 Como 19 11 5 4 2 16 12 4
6 Piacenza 19 11 5 4 2 15 12 3
7 Renate 17 11 5 2 4 15 14 1
8 Giana Erminio 16 11 4 4 3 14 13 1
9 Livorno 16 11 4 4 3 10 10 0
10 Lucchese 14 11 3 5 3 17 12 5
11 Carrarese 14 11 4 2 5 10 11 -1
12 Robur Siena 13 11 3 4 4 16 16 0
13 Olbia 12 11 3 3 5 13 17 -4
14 Tuttocuoio 10 10 2 4 4 9 12 -3
15 Pro Piacenza 10 11 3 1 7 7 11 -4
16 Lupa Roma 10 11 2 4 5 8 15 -7
17 Pistoiese 9 11 1 6 4 14 15 -1
18 Pontedera 7 10 1 4 5 8 18 -10
19 Racing Club Roma 6 11 2 0 9 9 21 -12
20 Prato 5 11 1 2 8 7 21 -14

 

Giornata 12 06/11/2016 – h 14:30
Livorno-Prato
Lupa Roma-Pro Piacenza
Olbia-Tuttocuoio
Pistoiese-Arezzo
Pontedera-Cremonese
Racing Club Roma-Alessandria
Lucchese-Viterbese Castrense h 18:30
Renate-Giana Erminio h 18:30
Robur Siena-Carrarese h 18:30
Piacenza-Como lun 7 nov – h 20:45