Massimiliano Chindemi

 

VITERBO – Nella domenica che potrebbe sancire la vittoria del campionato della Lupa Castelli (con annessa promozione diretta in Lega Pro) la Viterbese sarà di scena (ore 15) sul campo dell’Isola Liri, compagine impelagata nei bassi fondi della classifica.

 

Partita abbordabile, direbbe qualcuno. Ma la realtà che attende i gialloblù nel pomeriggio odierno sarà tutt’altro che morbida. L’Isola Liri si trova infatti al quartultimo posto della classifica, in piena zona play-out; ciò vuol dire che, al fine di evitare il terzultimo posto (posizionamento che farebbe retrocedere direttamente la squadra che, al termine del campionato, si trovasse a otto o più punti di distacco dalla sestultima) i ciociari saranno chiamati obbligatoriamente a vincere, sperando in una contemporanea sconfitta del Selargius. Gran bagarre, dunque, in zona retrocessione, con la Viterbese che, suo malgrado sarà chiamata a fare da arbitro.

 

Motivazioni per far bene, in ogni caso, sussistono anche in casa gialloblù. Il club della Palazzina vuole infatti ottenere il titolo di miglior seconda della Serie D per assicurarsi l’ingresso nelle cinque teste di serie che saranno nominate a partire dalla IV fase dei play-off; il tutto al fine di poter disputare tutte le gare (di sola andata) fra le mura amiche.

 

In merito alla formazione odierna, mister Gregori schiererà un undici simile a quello che sette giorni fa ha superato il Palestrina; uniche variazioni, l’inserimento di Faenzi al posto dello squalificato Assenzio, il ritorno di Pippi al centro dell’attacco e l’inserimento di Pero Nullo in luogo dello squalificato Neglia. In porta ci sarà dunque Zonfrilli, mentre la difesa a quattro sarà composta da Perocchi, Varricchio, Scardala e Pacciardi; centrocampo affidato a Faenzi, Giannone e Nuvoli, con Oggiano, Pippi e Pero Nullo in attacco. Arbitrerà l’incontro il signor Ilario Guida di Salerno, coadiuvato dagli assistenti Vincenzo Montuori di Sapri e Davide Garofalo di Battipaglia.

 

Serie D, girone G – 32^ giornata (26/04/2015 – 15^ di ritorno)

 

ANZIOLAVINIO – BUDONI
APRILIA – SELARGIUS
CYNTHIA – ASTREA
FONDI – LUPA CASTELLI ROMANI
ISOLA LIRI – VITERBESE CASTRENSE
NUORESE – ARZACHENA
OLBIA – SAN CESAREO
OSTIAMARE – TERRACINA
PALESTRINA – GI.CA. SORA

 

CLASSIFICA

 

LUPA CASTELLI ROMANI 74
VITERBESE CASTRENSE 66
SAN CESAREO 53
OLBIA 51
OSTIAMARE 49
ARZACHENA 49
BUDONI 48
FONDI 47
NUORESE 45
GI.CA. SORA 42
APRILIA 41
CYNTHIA 41
ASTREA 38
PALESTRINA 29
ISOLA LIRI 29
SELARGIUS 27
TERRACINA 16
ANZIOLAVINIO 10

 

Penalizzazioni: Palestrina -2; Sora Terracina, Isola Liri e Anziolavinio -1

 

Prossimo turno – 33^ giornata (03/05/2015 – 16^ di ritorno)

 

ARZACHENA – OLBIA
ASTREA – ANZIOLAVINIO
BUDONI – APRILIA
CYNTHIA – OSTIAMARE
GI.CA. SORA – ISOLA LIRI
LUPA CASTELLI ROMANI – SAN CESAREO
SELARGIUS – NUORESE
TERRACINA – PALESTRINA
VITERBESE CASTRENSE – FONDI

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email