Massimiliano Chindemi

 

VITERBO – Superato con non poche difficoltà l’ostacolo Olbia, la Viterbese torna in campo questo pomeriggio allo stadio Rocchi (ore 16) per la prima gara della fase nazionale dei play-off. Avversario odierno dei gialloblù sarà il Poggibonsi, compagine toscana autrice di un ottimo campionato nel girone E e di un buon play-off nel match di domenica scorsa; dopo essere arrivati secondi alle spalle del Siena, i toscani si sono infatti sbarazzati del Ponsacco ai supplementari, accedendo così agli ottavi di finale nazionali.

 

Quella di questo pomeriggio si prospetta pertanto come una sfida indubbiamente aperta e avvincente. Una sfida che, i gialloblù, saranno chiamati ad affrontare sfoggiando una prestazione di livello decisamente superiore rispetto a quella esibita sette giorni fa contro l’Olbia. Pensare di superare il turno senza essere ficcanti in fase offensiva e con poca brillantezza nelle gambe costituirebbe infatti un’illusione a dir poco letale; un vero e proprio suicidio sportivo, a cui i tifosi gialloblù non intendono, ovviamente, in nessun modo assistere.

 

Ad auspicare una Viterbese migliore e maggiormente cinica sarà, in primis, mister Attilio Gregori, che quest’oggi presenterà una squadra che, per 10/11, ricalcherà quella vista in campo sette giorni fa contro l’Olbia: in porta ci sarà Zonfrilli, mentre la difesa a quattro sarà formata da Perocchi, Dalmazzi, Scardala e Pacciardi; centrocampo composto da Assenzio, Giannone e Nuvoli, con Oggiano, Saraniti e Neglia in attacco. Arbitrerà l’incontro il signor Ilario Guida di Salerno, coadiuvato dagli assistenti Francesco Rizzo di Bologna e Giuseppe Catalano di Rossano.

Commenta con il tuo account Facebook