VITERBO – Il Prefetto di Viterbo, CONSIDERATO che è in programma, presso lo stadio “E. Rocchi”, l’incontro di calcio tra le squadre Viterbese Castrense e Cosenza, valevole per la Coppa Italia, per il giorno mercoledì 28 febbraio p.v.;

VISTE
le abbondanti nevicate che hanno interessato tutto il territorio provinciale nella notte tra il 25 e 26 febbraio 2018;

VISTA
la nota della Questura di Viterbo n. Cat. A.4/Gab/2018 datata 27/02/2018 con allegata la relazione del sopralluogo effettuato dal Comando Provinciale Vigili del Fuoco di Viterbo, nel corso del quale è stata riscontrata una situazione di oggettiva pericolosità, sia per il pubblico che per gli atleti, indotta dalla neve che, a seguito delle basse temperature raggiunte, si è trasformata in uno strato di ghiaccio, che ha reso il campo di calcio estremamente duro e scivoloso. Inoltre tutte le strade di accesso, sia quelle riservate al pubblico che quelle per i servizi di ordine e sicurezza, nonché le tribune sono ricoperte dal ghiaccio;

RAVVISATA
quindi la non opportunità dello svolgimento di manifestazioni sportive presso lo Stadio “Rocchi”;

VISTI
l’art. 2 e 14 della legge 225/1992;
l’art. 2 del T.U.L.P.S. approvato con R.D. n. 773/1931;

DISPONE

l’inutilizzabilità dello stadio per la giornata del 28 febbraio 2018, in occasione della partita di calcio tra le squadre Viterbese Castrense- Cosenza. La presente ordinanza è impugnabile mediante ricorso giurisdizionale al T.A.R. del Lazio entro 60 giorni dalla data odierna. La presente ordinanza viene trasmessa alla Questura di Viterbo per la notifica.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email