Quattordicesima di andata al Rocchi tra Viterbese e  Crotone, formazione che naviga nei piani alti della classifica. Debutto in campionato per Emanuele Pesoli che conferma dal primo minuto i giovani della Primavera Giglio e Spolverini in mezzo al campo.

La formazione di mister Pesoli a dire il vero pur avendo perso contro un’avversaria “più forte” sotto diversi punti di vita, ha dato ad intendere di essere squadra che sicuramente nel campionato darà filo da torcere a molte formazioni avversarie, determinazione tenacia e grinta non sono mancate.

Bellissima la rete realizzata da Marotta che ha fatto sperare in un pareggio. Al 6’ i calabresi passano subito in vantaggio con Pannitteri che raccoglie sul secondo palo un cross proveniente dalla destra. Risposta al 9’ della Viterbese con il pallonetto di Spolverini che per poco non beffa Dini in uscita.

Un minuto dopo botta di Andreis alta sopra la traversa. La Viterbese soffre su qualche angolo ma al 34’ verticale di Megelaitis per Volpicelli che trova sola in mezzo all’area Marotta: è l’1-1 quello realizzato dal bomber.

A campo aperto la formazione di Pesoli trova spazio ma Volpicelli al 36’ non fissa la mira vincente. Sul finale di tempo ancora Volpicelli invita alla conclusione Nesta che non vede lo specchio. Crotone pericoloso solo al 45’ ma Monteagudo salva su Gomez.


Nemmeno il tempo di rientrare in campo ed il Crotone si riporta subito avanti dopo 45”  con un gran gol di Chiricò che converge a destra a sinistra e la piazza sotto l’incrocio.  Al 10’ i Rossoblu sfiorano il tris con la sforbiciata di Gomez sulla quale mette i guantoni Fumagalli.

Pesoli cambia con gli innesti prima di Pavlev e poi di Polidori, D’Uffizi e Rodio. Proprio Polidori al 29’ con un missile chiama Dini alla deviazione in angolo. Nel quarto d’ora finale il Crotone chiude tutti gli spazi, la Viterbese colleziona tanti angoli nel forcing finale ma sono i calabresi in contropiede a chiudere la partita ancora con Chiricò. Al Rocchi finisce 1-3.

US VITERBESE-CROTONE FC 1-3

VITERBESE (3-5-2): Fumagalli;  Volpicelli (25’st Polidori),Megelaitis,Marotta (25’st D’Uffizi). Ricci(Cap.),Riggio, Monteagudo; Nesta (25’st Rodio), Andreis,  Giglio (30’st Simonelli), Spolverini (13’st Pavlev); 

A disposizione. Bisogno, Vespa, Santoni, Di Cairano, Manarelli, Aromatario, Mbaye, Marenco, Cats.

 Allenatore . Emanuele  Pesoli.
CROTONE (4-3-3): Dini; Giron (35’st Crialese), Golemic(Cap.), Bove (24’st Papini), Mogos (26’pt Calapai); Petriccione, Vitale (35’st Giannotti), Awua; Chiricò, Pannitteri (24’st Panico), Gomez.

A disp. Branduani Gattuso Bernardotto, Rojas, Filosa, Cantisani, Abbruzzese, Giancotti, Tumminello.

 Allenatore .Massimiliano  Nardecchia (Lerda squalificato)

ARBITRO: Marco Emmanuele di Pisa

Primo assistente: Federico  Pragliola di Terni

Secondo assistwente  Alessandro Parisi di Bari;

Quarto Uomo  Ewmanuele Frascaro di Firenze).
RETI: 6’pt Pannitteri, 34’ pt Marotta, 1’st Chiricò
NOTE – ammoniti Andreis(Vt), Volpicelli(Vt), Monteagudo(Vt), Riggio (Vt), Bove(C), Calapai(C), Chiricò (C).

Corner: 6-4. Recupero 2’pt- 4’st .

Articolo precedenteCaprarola, due nuovi centri per sostenere le donne vittime di violenza
Articolo successivoGrande vittoria per Ortoetruria-WeCOM Stella Azzurra VT contro la Capolista