Massimiliano Chindemi

 

VITERBO – Niente colomba per il tecnico gialloblù Maurizio Ianni. La S.S.D. Viterbese Castrense comunica infatti di aver sollevato dall’incarico il mister, rivolgendogli i più sentiti ringraziamenti per l’impegno, la professionalità e la dedizione sempre profusi ed i migliori auguri per il prosieguo della carriera. Al suo posto torna Attilio Gregori, esonerato a sua volta a inizio anno dopo appena 5 giornate di campionato.

 

La famiglia Camilli, dunque, ha optato per l’ennesimo cambio in corsa. Una scelta, quella di esonerare Ianni, resasi d’altronde estremamente necessaria, a seguito di un gioco e di un atteggiamento risultato totalmente assente nella gara contro l’Ostiamare e che ha fatto preoccupare non poco la dirigenza in vista dei play-off.

 

Esprimendosi sui livelli di giovedì, infatti, la Viterbese avrebbe compiuto ben poca strada in quella che, ormai, risulta essere l’unica strada percorribile per agguantare il mondo dei professionisti. Il presidente Vincenzo Camilli, che già al termine della gara di ieri aveva manifestato forte perplessità passeggiando pensieroso in mezzo al campo nell’immediato post-partita, ha così deciso di dare un’ultima e definitiva scossa a una squadra apparsa ingiustificatamente scarica e demotivata.

 

Da ora in avanti, dunque, vietato sbagliare. Un ultimatum, questo, rivolto ormai solo ed unicamente ai giocatori; alcuni di loro, infatti, hanno deluso fortemente la dirigenza, con prestazioni risultate gravemente insufficienti. Non sono escluse, a questo punto, azioni punitive nel caso di reitarata condotta non conforme alle esigenze e alle richieste di società e piazza.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email