VITERBO – Solo un mese fa l’esito della gara sarebbe stato scontato. Ma oggi, senza il rischio di compiere voli pindarici, si può tranquillamente affermare che questa Viterbese, contro l’attuale Alessandria, può farcela.

Il pareggio tutto sommato positivo ottenuto sul campo della Carrarese ha infatti confermato che la squadra allenata mister Puccica, oltre ad essere rinata sotto il profilo dello spirito, ha saputo appropriarsi di una non trascurabile capacità di saper soffrire nei momenti difficili, facendo degnamente fronte alle tante assenze che ne hanno minato il cammino in campionato.

Se poi a ciò si aggiunge il momento di flessione attraversato dall’Alessandria, ecco allora che il match in programma al Rocchi questo pomeriggio (ore 14.30), potrebbe rivelarsi più abbordabile e intrigante di quanto si pensi.

Perché dunque non credere nell’impresa? Perché non recarsi oggi allo stadio con la viva speranza che la Viterbese possa coronare una stagione sin qui lodevole facendo inciampare la capolista sul proprio campo?

Crederci è lecito, su questo non c’è dubbio. D’altronde, se la Juventus è riuscita a rifilare tre gol alla corazzata Barcellona senza subirne nemmeno uno, perché non pensare che la Viterbese possa oggi avere la meglio (anche con un solo gol di scarto, ci mancherebbe), sull’Alessandria?

Ovviamente la capolista non giungerà a Viterbo timida e impaurita, tutt’altro. Il rischio di vedersi superare in classifica dalla Cremonese è infatti dietro l’angolo e questo potrebbe risvegliare nei piemontesi quegli appetiti che sembravano ormai sopiti. Di contro non bisogna però sottovalutare il ruolo che, in questo sottile equilibrio psicologico, potrebbe giocare la paura, potenzialmente albergante nei piemontesi, di veder vanificato un cammino che sembrava poterli portare trionfalmente in Serie B.

Una gara aperta ad ogni risultato, dunque, per la quale mister Puccica dovrebbe confermare in toto l’undici proposto nelle ultime uscite. In porta ci sarà perciò Iannarilli, mentre la difesa sarà composta da Celiento, Miceli e Pacciardi; centrocampo formato da Pandolfi, Cardore, Doninelli e Varutti; attacco affidato a Falcone, Jallow e Neglia. Arbitro dell’incontro sarà il signor Luigi Pillitteri di Palermo, coadiuvato dagli assistenti Marco Scatragli e Marco Pancioni, entrambi di Arezzo.

Massimiliano Chindemi

Giornata 35 (16^ di ritorno) 13/04/2017 – h 20:30

Olbia-Carrarese – h 14:30
Renate-Pistoiese – h 14:30
Prato-Cremonese
Livorno-Tuttocuoio
Pontedera-Giana Erminio
Viterbese Castrense-Alessandria – h 14:30
Lupa Roma-Arezzo – h 16:30
Pro Piacenza-Como
Racing Club Roma-Piacenza – h 14:30
Lucchese-Robur Siena

CLASSIFICA Punti G V N S GF GS DR
1 Alessandria 70 34 21 7 6 59 30 29
2 Cremonese 69 34 21 6 7 63 37 26
3 Arezzo 61 34 17 10 7 48 35 13
4 Livorno 61 34 17 10 7 47 29 18
5 Giana Erminio 60 34 16 12 6 54 38 16
6 Piacenza 55 34 16 7 11 49 35 14
7 Viterbese Castrense 51 34 14 9 11 39 37 2
8 Renate 50 34 12 14 8 34 30 4
9 Como 49 34 12 13 9 48 46 2
10 Lucchese ** 45 34 11 14 9 42 35 7
11 Pro Piacenza 45 34 13 6 15 35 35 0
12 Pistoiese * 39 34 9 13 12 39 38 1
13 Robur Siena 39 34 11 6 17 37 43 -6
14 Pontedera 39 34 8 15 11 34 45 -11
15 Carrarese 34 34 9 7 18 41 51 -10
16 Tuttocuoio 33 34 8 9 17 31 47 -16
17 Prato 33 34 9 6 19 30 54 -24
18 Olbia 32 34 9 5 20 39 58 -19
19 Lupa Roma 31 34 7 10 17 26 44 -18
20 Racing Club Roma 28 34 7 7 20 30 58 -28

 

** 2 punti di penalizzazione

* 1 punto di penalizzazione

Giornata 36 (17^ di ritorno) 22/04/2017 – h 14:30

Piacenza-Livorno
Como-Lupa Roma
Pistoiese-Olbia – h 16:30
Giana Erminio-Pro Piacenza – h 18:30
Tuttocuoio-Racing Club Roma
Carrarese-Pontedera – h 20:30
Arezzo-Prato – h 20:30
Cremonese-Lucchese
Alessandria-Renate – h 20:30
Robur Siena-Viterbese Castrense

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email