Gialloblù incontenibili, Fondi liquidato per 4-0

 

Massimiliano Chindemi

 

VITERBO – Una Viterbese brillante e convincente supera per 4-0 il Fondi dell’ex Pochesci, congedandosi così dal proprio pubblico nel migliore dei modi in attesa della disputa dei play-off.

 

I primi minuti di gara, complice anche il caldo, trascorrono senza alcun sussulto. L’unico evento degno di nota arriva dalla curva dei gialloblù, in cui viene esposto in bella vista uno striscione che recita: “Sindaco mantieni le promesse”: il riferimento ai rapporti poco idilliaci tra la Famiglia Camilli e l’attuale giunta è inequivocabile.

 

La Viterbese, rispetto agli avversari, appare ad ogni modo maggiormente propositiva e, al 9′, riesce a portarsi in vantaggio con Assenzio, autore di un gran gol al volo sul secondo palo, giunto a seguito di una bella azione di rimessa avviata, sul lato opposto, da Neglia e rifinita da Saraniti.

 

Siglato il vantaggio, i gialloblù giocano in scioltezza, andando vicinissimi al raddoppio, al 19′, con Giannone, che dal limite dell’area lascia partire un destro di collo pieno che va stamparsi in pieno sul palo; sulla respinta Oggiano indugia più del dovuto, vanificando una ghiotta opportunità.

 

Il secondo gol è in ogni caso nell’aria e si materializza puntuale al 24′ per merito di Neglia, che con una splendida mezza rovesciata da distanza ravvicinata costringe il portiere Coletta a una respinta miracolosa; respinta che, però, va a impattare proprio sulle gambe dell’accorrente Ciaramelletti, autore suo malgrado di uno sfortunato autogol.

 

Conseguito il raddoppio, mister Gregori inizia a preservare alcuni dei suoi giocatori, a partire da un Assenzio alle prese con dei problemi al flessore sinistro, manifestatisi subito dopo la segnatura della prima rete; al suo posto, al 26′, viene inserito Faenzi.

 

Concluso il primo tempo in pieno controllo del match, la Viterbese dedica i primi minuti della ripresa a contenere un Fondi deciso, quantomeno, ad accorciare le distanze.

 

Ma la Viterbese è tutt’altro che paga e, al 14′, riesce a mettere a segno la rete del 3-0 con Saraniti, che con un bel sinistro all’incrocio dei pali capitalizza al meglio l’assist servitogli da un’inarrestabile Neglia.

 

Il Fondi, che al 37′ rimane in dieci a seguito dell’espulsione inflitta a Evangelisti per un brutto fallo su Oggiano, si scioglie definitivamente. La Viterbese, invece, ha ancora voglia di divertire e, al 39′, fissa definitivamente il risultato sul 4-0, grazie al gol messo a segno da Varricchio sugli sviluppi di una punizione battuta Giannone. I gialloblù chiudono così nel migliore dei modi una gara dominata dal primo all’ultimo minuto.

 

4 Viterbese (4-3-3): Zonfrilli; Perocchi, Dalmazzi (13′ st Varricchio), Scardala, Pacciardi; Assenzio (26′ pt Faenzi), Giannone, Nuvoli; Oggiano, Saraniti (28′ st Pippi), Neglia. A disposizione: Fadda, Pingitore, Tuniz, Pero Nullo, Fanasca, Morini. Allenatore: Gregori

 

0 Fondi (4-3-1-2): Coletta; Ciaramelletti, Barbato, Rinaldi, Pompei; Carbone, Maisto, Nappo (35′ pt Evangelisti); D’Agostino ; Angelilli (24′ pt Addessi ( 36′ st Avallone)), Cardillo. A disposizione: Novara, Garofalo, Bocchino, Cirilli, Piras, Avallone, Bertoldi. Allenatore: Pochesci

 

Arbitro: D’Ascanio di Ancona (Antonaglia di Roma – Cecchi di Pistoia)

 

Reti: 9′ pt Assenzio; 24′ pt Ciaramelletti (aut.); 14′ st Saraniti; 39′ st Varricchio

 

Note: ammoniti Barbato, Scardala, Nuvoli, Oggiano, Varricchio, Giannone. Angoli: 5-4 per la Viterbese Castrense. Spettatori 800 circa. Giornata soleggiata. Terreno in perfette condizioni. Recupero: 3′ pt – 2′ st.

 

Serie D, girone G – 33^ giornata (03/05/2015 – 16^ di ritorno)

 

ARZACHENA – OLBIA 0-0
ASTREA – ANZIOLAVINIO 7-0
BUDONI – APRILIA 2-0
CYNTHIA – OSTIAMARE 2-0
GI.CA. SORA – ISOLA LIRI 0-0
LUPA CASTELLI ROMANI – SAN CESAREO 1-1
SELARGIUS – NUORESE 1-1
TERRACINA – PALESTRINA 0-2
VITERBESE CASTRENSE – FONDI 4-0

 

CLASSIFICA

 

LUPA CASTELLI ROMANI 78
VITERBESE CASTRENSE 70
OLBIA 55
BUDONI 54
SAN CESAREO 54
OSTIAMARE 52
ARZACHENA 51
FONDI 47
CYNTHIA 47
NUORESE 47
APRILIA 44
GI.CA. SORA 43
ASTREA 41
PALESTRINA 35
ISOLA LIRI 31
SELARGIUS 28
TERRACINA 16
ANZIOLAVINIO 10

 

Penalizzazioni: Palestrina -2; Sora Terracina, Isola Liri e Anziolavinio -1

 

Prossimo turno – 34^ giornata (10/05/2015 – 17^ di ritorno)

 

ANZIOLAVINIO – TERRACINA
APRILIA – GI.CA. SORA
FONDI – ARZACHENA
ISOLA LIRI – SELARGIUS
NUORESE – VITERBESE CASTRENSE
OLBIA – LUPA CASTELLI ROMANI
OSTIAMARE – ASTREA
PALESTRINA – BUDONI
SAN CESAREO – CYNTHIA

Commenta con il tuo account Facebook