I gialloblù si portano in vantaggio con Pippi ma una disattenzione della difesa regala il pareggio alla Lupa Castelli Romani.

 

Massimiliano Chindemi

 

VITERBO – Dopo aver assaporato per lungo tempo il dolce gusto della vittoria la Viterbese torna da Rocca Priora con un punto, frutto di una disattenzione difensiva pagata a caro prezzo. Ferazzoli conferma le aspettative della vigilia, schierando i suoi secondo un 4-4-2 in cui Oggiano e Pero Nullo agiscono sulle fasce in favore del duo Saraniti-Pippi.

 

La prima occasione della partita è di marca gialloblù, con Pippi che, al 5′, chiama il numero uno ospite ad un intervento impegnativo. Due minuti e il bomber brasiliano si ripete, con un colpo di testa che va a sfiorare la traversa.

 

Dopo un inizio di marca ospite, la sfida torna in equilibrio, con le due squadre che dimostrano di temersi e di rispettarsi reciprocamente dando vita a un primo tempo all’insegna del tatticismo.

 

La tensione sembra regnare sovrana sul gioco; la Viterbese decide così di rompere gli indugi per prima e, al 28′, riesce a portarsi in vantaggio con Pippi il quale, dopo aver ricevuto palla da un ottimo Saraniti, batte implacabilmente Tassi portando in vantaggio i gialloblù.

 

La reazione della Lupa Castelli è veemente ed affidata prima a Siclari (che da buona posizione anticipa tutti con la punta del piede sfiorando il palo) e poi a Kosovan (che con un tiro dal limite costringe Fadda alla deviazione in corner). Il finale del primo tempo è tutto in favore dei padroni di casa, che al 44′ vanno ancora vicini al pari con Colantoni, la cui conclusione, indirizzata sotto la traversa, viene deviata in angolo da Fadda.

 

Nella ripresa mister Galluzzo muta il volto della sua squadra, presentando una formazione con 4 uomini votati all’attacco (Nohman, La Cava, Siclari e Boldrini) nel disperato tentativo di recuperare il risultato.

 

La Viterbese, di contro, regge l’urto dei locali senza scomporsi, proponendosi spesso e volentieri dalle parti di Tassi. Nel frattempo mister Ferazzoli decide di fornire maggior freschezza alla manovra dei suoi, inserendo Neglia e Assenzio in luogo di Pero Nullo e Pippi.

 

Ma è sempre la Lupa ad avere le migliori occasioni; la più consistente arriva al minuto 28′ con Siclari che, a pochi passi dalla linea di porta, si vede sbarrare la strada da Scardala, che si immola sul pallone salvando un gol praticamente già fatto.

 

La Viterbese inizia a soffrire il forcing della capolista capitolando, al 34′, a seguito di un malinteso tra Dalmazzi e Fadda, che consentono a La Cava di intervenire e di mettere il pallone nel sacco.

 

I gialloblù sembrano pietrificati, al cospetto di una Lupa che si vede negare il gol del vantaggio da un intervento miracoloso di Fadda.

 

Ferazzoli prova a dare una scossa ai suoi, inserendo Morini al posto di Giannone. Ma l’andamento della gara, ad eccezione di sporadiche fiammate a tinte gialloblù, rimane pressoché immutato sino al triplice fischio dell’arbitro, che sancisce l’1-1 finale. Per la Viterbese il distacco dalla vetta resta immutato.

 

1 Lupa Castelli Romani: Tassi, Mazzei, Colantoni, Icardi, Petta, Baylon, Kosovan, Baroni, Nomhan, Boldrini, Siclari. A disposizione: Serpietri, Fantini, Di Nezza, Gordini, Traditi, Copponi, Chiesa, La Cava, De Gol. Allenatore: Galluzzo

 

1 Viterbese Castrense: Fadda; Perocchi, Scardala, Dalmazzi, Tuniz; Oggiano, Nuvoli, Giannone, Pero Nullo; Saraniti, Pippi. A disposizione: Zonfrilli, Pingitore, Gimmelli, Varricchio, Pacciardi, Assenzio, Fanasca, Morini, Neglia. Allenatore: Ferrazzoli

 

Arbitro: Simone Sozza di Seregno (Notarangelo di Cassino – Dell’Università di Aprilia)

 

Reti: 28′ pt Pippi; 34′ st La Cava

 

Serie D, girone G – Recuperi

 
 
LUPA CASTELLI ROMANI – VITERBESE CASTRENSE 1-1
GI.CA. SORA – SAN CESAREO 0-0

 
 
CLASSIFICA

 
 
LUPA CASTELLI ROMANI 53
VITERBESE CASTRENSE 49
SAN CESAREO 41
OSTIAMARE 38
APRILIA 34
FONDI 33
NUORESE 32
ARZACHENA 31
BUDONI 30
GI.CA. SORA 29
ASTREA 28
OLBIA 27
CYNTHIA 25
SELARGIUS 23
ISOLA LIRI 20
PALESTRINA 19
TERRACINA 16
ANZIOLAVINIO 7

 
 
Penalizzazioni: Palestrina -2; Sora e Isola Liri -1

 
 
Prossimo turno – 23^ giornata (22/02/2015 – 6^ di ritorno)

 
 
APRILIA – PALESTRINA
ARZACHENA – SELARGIUS
FONDI – ASTREA
ISOLA LIRI – ANZIOLAVINIO
LUPA CASTELLI ROMANI – GI.CA. SORA
NUORESE – OSTIA MARE
OLBIA – TERRACINA
SAN CESAREO – BUDONI
VITERBESE CASTRENSE – CYNTHIA

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email