Volley Tuscania, anche per Mazzon arriva la conferma

0

 

TUSCANIA – Anche per Mazzon arriva la conferma. Il giovanissimo schiacciatore veneto anche per la stagione 2016-17 vestirà i colori della Maury’s Italiana Assicurazioni. Felicissimo per la conferma è pronto a mettersi in gioco sotto la guida del nuovo coach Montagnani.

Il nuovo corso del Tuscania targato Montagnani conserva cinque atleti di quella squadra che, tanto ha fatto sognare nella scorsa stagione il tifo bianco blu. Scelte personali per qualcuno, valutazioni di carattere tecnico per altri, ma con il raziocinio e grandi capacità gestionali del presidente Pieri e del diesse Cappelli, capaci di portare questa società nell’arco di cinque anni dalla serie C alla serie A2, sta prendendo corpo il Tuscania per la stagione 2016-17: l’ultima conferma è il giovanissimo schiacciatore Riccardo Mazzon. Tutti ne abbiamo apprezzato le qualità messe in mostra nella scorsa stagione dal posto 4 veneto: ottimo in fase difensiva con una buona ricezione, i suoi dati di perfetta lo dimostrano; la giovane età ci fa capire che i suoi margini di miglioramento in attacco e a muro sono solo questione di tempo ed esperienza e la cura Montagnani sarà per il giovanotto tanta manna dal cielo.

La scheda: Riccardo Mazzon padovano di Cittadella, classe 1996, vent’anni compiuti lo scorso gennaio, fisico eccezionale per 199 cm di altezza. Inizia la sua carriera nelle giovanili di Treviso dove disputa tutti i campionati di categoria; a diciotto anni veste la maglia del Trentino Volley nel campionato di B1 2014-15, mettendo in mostra le sue ottime qualità. La scorsa estate la Federazione lo chiama a far parte di uno stage della nazionale under 21, in previsione dei mondiali del Messico, successivamente è a Tuscania a vestire i colori bianco blu della Maury’s Italiana Assicurazioni per la stagione 2015-16, mostrando un buon potenziale che ha ancora tanto da esprimere.

Le dichiarazioni: Ancora a Tuscania ma con un roster abbastanza modificato.

“Ho accolto con molto piacere la conferma, Tuscania è stata la prima esperienza in un campionato professionistico, abbiamo disputato una stagione eccellente che mi è servita per capire tante cose. Ritrovo alcuni dei miei compagni e con loro altri nuovi di spessore ed esperienza che sicuramente mi daranno lo stimolo per tirar fuori il meglio di me; so che il nuovo coach è molto esigente e pretende da tutti noi un grande impegno e grandi sacrifici, tutto questo non mi spaventa e sono pronto, mettendomi a disposizione, a dimostrare il mio valore.”

Quest’anno la Maury’s Italiana Assicurazioni giocherà al Pala Malè di Viterbo, un impianto da 2000 posti e con una Bolgia che promette grandi cose.

“Conosco il palazzo dello sport di Viterbo perché nella passata stagione abbiamo svolto degli allenamenti, certo riuscire a riempirlo sarebbe il massimo e con il tifo della Bolgia che ti trasmette una carica speciale sarà un motivo in più per fare bene e raggiungere certi risultati; è comunque importante da parte nostra disputare un buon campionato, portare più gente possibile al Pala Malè e far affermare il nome di Tuscania nella geografia pallavolistica italiana.”

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.