Nella mattinata di ieri, 4 febbraio, alla scuola media Aldo Moro, davanti a una platea di studenti, e con la partecipazione di Rai 2, il sindaco Vittorio Sgarbi, accompagnato dagli interventi di Emanuele Ricucci, Alessandro Amorese, Filippo Golia, Marco Taradash, Marco Carucci e dal saluto introduttivo della Preside dell’istituto, Maria Luigia Casieri, ha ricordato il sacrificio del martire cecoslovacco per la libertà che a soli ventuno anni decise di darsi fuoco in Piazza San Venceslao a Praga, il 16 gennaio 1969, come estremo atto di protesta contro i carri armati russi che invadevano il suo Paese, in allontanamento dal regime comunista e in cerca di una nuova via democratica.

Successivamente agli interventi è stata svelata la targa in onore di Jan Palach, che da oggi, a Sutri, avrà un largo che porterà il suo nome, che si aggiunge a quello di altri grandi esempi storici e di importanti figure della cultura, della letteratura e della politica italiana, che stanno trovando spazio nella memoria comune cittadina con l’iniziativa “Le strade e la storia. Voci a Sutri”.

Una giornata all’insegna del ricordo che, però, è stata macchiata da alcune polemiche strumentali dovute alla mancanza di liberatorie per le riprese televisive degli studenti che hanno partecipato con entusiasmo e curiosità al convegno. «Mortificare Jan Palach e il suo gesto con una censura alla comunicazione, una censura alla libertà dei giovani di apprendere e conoscere la storia, una censura comunista, al loro volto, come se essere minori è una colpa, ha indotto una parte dell’ opposizione a inscenare una penosa protesta perché un telegiornale di Stato è venuto a Sutri per riprendere l’incontro nella scuola Aldo Moro per ricordare Palach», commenta il sindaco Sgarbi, «vorrei sapere se quegli adulti che hanno fatto la protesta si sarebbero vergognati da bambini a mostrare la loro faccia per ricordare un eroe della libertà.

O se non siano più bambini adesso per fare una ridicola censura per motivi strumentali». Il servizio sulla commemorazione, andato in onda nell’edizione odierna delle 8.30 del Tg2, è disponibile sulla pagina Facebook “Comune di Sutri informa”