Fabio Berardicurti

TARQUINIA – “In qualità di Presidente del Comitato Civico Tarquinia devo prendere purtroppo atto della scarsa, se non nulla, discontinuità della nuova amministrazione comunale rispetto alla precedente, perlomeno sul piano del dialogo con i cittadini.

È un mese infatti che abbiamo richiesto di essere ricevuti dal Sindaco per esporgli le nostre valutazioni e conoscere le Sue posizioni su materie come sicurezza, legalità ed immigrazione nel nostro territorio, ma ad oggi non abbiamo ricevuto alcun riscontro.

O meglio ci è stato verbalmente detto che occorreva attendere il rientro dalle ferie del consigliere comunale delegato su tali tematiche, ma a quanto mi risulta sono passate circa tre settimane dal suo rientro e nessuno ci ha convocato.

Del resto anche quando, in occasione di una conferenza stampa pubblica, abbiamo rivolto delle domande a Sindaco ed assessori riguardo il fenomeno del commercio ambulante abusivo sulle spiagge, che danneggia i regolari esercenti tarquiniesi e potrebbe costituire anche pregiudizio per la salute di chi compra (ad esempio generi alimentari fuori da ogni controllo) ci è stato risposto con un fuoco di fila di sbarramento di “non è nostra competenza” e “la colpa è di chi compra”. Obiezioni che potrebbero anche essere fondate, ma denotano a mio avviso un atteggiamento di distacco verso legittime preoccupazioni dei cittadini”.

Fabio Berardicurti
Comitato Civico Tarquinia

Commenta con il tuo account Facebook