TARQUINIA – Da Chopin a Pucitta, da Franck a Rossini e Bizet: è quanto proporrà la 1ª edizione del “Concerto di Pasqua” organizzato dall’Accademia Tarquinia Musica, che si svolgerà sabato 28 marzo, alle ore 17, nella sala consiliare del palazzo comunale di Tarquinia (ingresso libero).

 

L’evento, la cui direzione artistica è affidata al maestro Giovanni Lorenzo Cardia, vedrà protagonisti gli allievi della prestigiosa Istituzione. Il concerto è una promessa che la stessa Accademia Tarquinia Musica ha voluto mantenere con la città etrusca, in accordo con l’Amministrazione Comunale «e annunciato già al termine del “Concerto di Natale”», dichiara la presidente Roberta Ranucci che prosegue:

 

«È un nuovo appuntamento che vuole arricchire la primavera tarquiniese, con la musica assoluta protagonista. Filo conduttore del concerto saranno brani dell’800, con l’esecuzione anche di musica sacra del periodo pasquale, con compositori italiani e stranieri che hanno lasciato un segno indelebile nella storia». Il concerto di quest’anno è organizzato in collaborazione con l’IISS “Vincenzo Cardarelli” e dell’associazione “Amici del Cardarelli”, che sono due realtà importanti nella formazione e nella promozione dei giovani. «Per questo motivo voglio ringraziare il dirigente scolastico dell’IISS “Vincenzo Cardarelli” Laura Piroli e il presidente dell’associazione “Amici del Cardarelli” Francesco Franzese, che hanno accolto con entusiasmo questa iniziativa. Infine, un ringraziamento va al Comune di Tarquinia, nelle figure del sindaco Mauro Mazzola e dell’assessore Sandro Celli, i quali ancora una volta hanno aperto le porte della sala consiliare e continuano a sostenere l’attività dell’Accademia Tarquinia Musica. Colgo l’occasione per invitare i cittadini tarquiniesi a partecipare».

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email