Partirà lunedì 26 novembre il corso di micologia organizzato dall’Università Agraria di Tarquinia in collaborazione con l’Amevit (Associazione micologica ecologica viterbese).

Superiori alle attese le iscrizioni raccolte in pochi giorni.

“E’ con grande soddisfazione che siamo riusciti a organizzare dopo diversi anni un corso per l’abilitazione alla raccolta dei funghi. – riferisce il Vice Presidente Alberto Tosoni – Ci tengo a ringraziare il consigliere delegato all’ambiente Alessandro Sacripanti per l’impegno mostrato alla realizzazione dell’iniziativa e il Presidente del Circolo Cacciatori, Benedetto Natali per il fondamentale supporto. Questo corso servirà per tutto coloro che sono appassionati di prodotti del nostro sottobosco a prendere coscienza dell’importanza del nostro patrimonio ambientale, della sua tutela e delle leggi che regolano la raccolta”.

Il corso della durata di 14 ore sarà svolto in tre appuntamenti che avranno luogo presso la sala riunioni dell’Università Agraria. Si parte lunedì 26 novembre dalle ore 17 alle ore 21, si replica con lo stesso orario giovedì 29 e si chiude domenica 2 dicembre dalle ore 8 alle ore 14 con un’uscita nelle aree boschive gestite dall’Ente.

“Con questo corso – riprende Alberto Tosoni – riusciremo a far conseguire l’attestato che autorizza alla raccolta dei funghi epigei come da Legge Regionale nr. 32/98. Il corso sarà tenuto dal Dott. Claudio Celestini al quale rivolgo i miei ringraziamenti. Con uno sforzo economico minimo (15 euro) comparato ai corsi che normalmente hanno luogo daremo la possibilità a tantissimi tarquiniesi di poter esercitare la raccolta seguendo le normative vigente. Con questa iniziativa ci auguriamo che i nostri corsisti possano poi poter acquisire il tesserino con il quale potranno raccogliere il famoso e pregiato fungo ferlengo presente presso la nostra riserva al Pianoro della Civita”.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email