Nei mesi di novembre e dicembre 2018, gli studenti del 3 A dell’indirizzo agrario dell’Istituto Cardarelli di Tarquinia, hanno effettuato, nell’ambito dell’insegnamento delle materie di Produzioni vegetali e Trasformazioni dei prodotti, analisi microbiologiche delle acque del comprensorio di Tarquinia.

La ricerca ha permesso agli studenti, con la direzione dei docenti Prof.sse Caterina Marano, Mariagrazia Antonelli ed Eupremia Nigro, i Proff. Albanesi Leonardo e Papacchini Giovanni, di effettuare una preliminare classificazione delle acque del comprensorio (acqua potabile e acqua di balneazione) e di iniziare uno studio sistematico delle variazioni dei dati raccolti in periodi diversi ed in situazioni climatiche ed ambientali diverse a seconda delle stagioni.

Il progetto “Chiare, Fresche e Dolci acque”, elaborato dall’Istituto Cardarelli ed approvato dalla Regione Lazio promuove la didattica laboratoriale.

Nel laboratorio, i saperi disciplinari diventano strumenti per verificare le conoscenze e le competenze che ciascun allievo acquisisce. Gli alunni delle classi coinvolte hanno dimostrato il loro coinvolgimento all’iniziativa proposta ed hanno manifestato la volontà di proseguire questo esperimento fino al conseguimento del Diploma di Perito Tecnico Agrario per monitorare nel tempo le variazioni del numero di microorganismi nelle acque.

La scuola, anche grazie al nuovo laboratorio di chimica che sta allestendo nei locali della sede centrale, seguirà i ragazzi in questo percorso scientifico.