Un incontro virtuale con i docenti coordinatori del progetto, per fare il punto sul 2020 e programmare il 2021. 17 scuole coinvolte nel progetto su tutto il territorio nazionale.

 

“Anche a luglio si progetta  all’IIS V. Cardarelli di Tarquinia – riferiscono dall’IIS Vincenzo Cardarelli -, si è svolto infatti in videoconferenza un incontro conclusivo con i docenti coordinatori del progetto Horta4School, di cui fa parte anche il nostro Istituto. Oltre ai docenti coordinatori, per il nostro Istituto il Prof. Graziano Mazzapicchio, hanno partecipato in rappresentanza dei Partner promotori, la Preside della ReNIsA Patrizia Marini e il Presidente di [email protected], Pierluigi Meriggi”. Durante l’evento sono state ripercorse le fasi progettuali svolte in questo primo anno ed è stata data voce ai docenti di tutti i 17 istituti coinvolti sull’intero territorio nazionale”.

“I docenti sono riusciti a iniziare e, in alcuni casi a completare, la formazione di uno o più gruppi di studenti, esercitandosi con la piattaforma vite.net, messa loro a disposizione. Inoltre, grazie al supporto di Pessl Instruments che ha fornito le stazioni metereologiche ad alcuni Istituti tra cui il nostro, è stato possibile creare e completare una rete meteo Horta4School. – continuano dal Cardarelli – Il progetto servirà a verificare la possibilità di impostare una difesa fitosanitaria più sostenibile per la vite”.

La Dirigente dell’Istituto Cardarelli, Laura Piroli, ringrazia il prof. Mazzapicchio e tutta la sezione di Agraria per essere stati pronti, come numerose altre volte, a cimentarsi in questo innovativo progetto che permetterà agli studenti di confrontarsi con le nuove tecnologie applicate al settore agricolo. Un ringraziamento particolare, la Dirigente scolastica, lo rivolge va a tutto lo staff di [email protected] per aver organizzato e gestito questo ambizioso progetto.