Il presepe vivente di Tarquinia si terrà nel borgo della chiesa di Santa Maria in Castello e si aggiunge una nuova data per la rappresentazione: quella del 2 gennaio 2023, che si affianca al 26 dicembre 2022 e al 6 gennaio 2023. La rievocazione prenderà vita nei luoghi attorno al monumento simbolo della città etrusca, da cui ammirare la costa tirrenica fino al promontorio dell’Argentario e le colline della Tuscia con la valle del fiume Marta. Il torrione di “Matilde di Canossa” sarà la porta d’ingresso al presepe. “Riprendiamo il progetto che non è stato possibile realizzare tre anni fa – afferma l’associazione Presepe Vivente di Tarquinia -.

Uno degli obiettivi della manifestazione è di valorizzazione le zone più belle del cuore antico della città. Il borgo della chiesa di Santa Maria in Castello è stato lo scenario della rappresentazione solo una volta. Riproporlo dopo molto tempo era un nostro desiderio. Inoltre, un’altra bella novità è l’aggiunta di una terza data per la rievocazione. A distanza di tre anni dall’ultima edizione, c’è un rinnovato entusiasmo intorno all’evento che ci ha spinto a questa decisione”.

Articolo precedenteSoriano nel Cimino, un successo anche il secondo weekend della Sagra delle Castagne
Articolo successivoBaseball. La Stella Carni Viterbo under 15 cade a Roma