Domenica 27 novembre, all’oratorio di Santa Croce, a Tarquinia, per un laboratorio dal titolo “Basta un soffio di vento e … via!”

La filosofia a misura di bambino. L’ultimo laboratorio del ciclo incontri domenicali di “PAGINEaCOLORI” dedicati ai più piccoli vedrà ospite, domenica 27 novembre, alle 16,30, a Tarquinia, all’oratorio di Santa Croce, al civico 25 di via Giuseppe Garibaldi, Ippolita Bonci Del Bene, esperta di pratica filosofica con i bambini.

Il laboratorio, intitolato “Basta un soffio di vento e … via!”, sarà uno spazio e un tempo per dialogare insieme, un’occasione per raccogliersi intorno a grandi domande e per avviare conversazioni filosofiche attraverso cui i bambini imparano ad allenare il proprio pensiero e a sperimentare strategie, soluzioni, chiavi di lettura sul mondo, quello interiore e quello esterno. A partire dalla lettura dell’albo illustrato “Abbiamo un problema”, di Davide Calì e Marco Samà (edizioni Kite), nel corso dell’incontro ci si interrogherà sull’entità dei problemi e su come possono essere risolti insieme.

Ippolita Bonci Del Bene studia filosofia tra Bologna, Valencia e Torino e si specializza con un master a Genova in pratiche di filosofia per/con i bambini e le bambine. Dal 2016 collabora con “Passaggi Festival” con laboratori di filosofia e dal 2019 cura la rassegna “Chiedersi perché. Libri filosofici per bambini/e e ragazzi/e”. Ha curato la guida “FANO. Passaggi in città. 100 storie e luoghi da scoprire” del 2019 edita da “Passaggi Cultura”. Lavora a progetto nelle scuole, all’interno di festival e con associazioni culturali. Le iniziative domenicali sono a numero chiuso (numero massimo di partecipanti 25 per ogni laboratorio) ed è necessaria la prenotazione, inviando una mail a [email protected] (specificando nome e cognome del bambino, età e data dell’attività), e il versamento di un contributo di 2 euro al momento della partecipazione.

Il festival “PAGINEaCOLORI” è organizzato con il sostegno del Comune di Tarquinia (assessorato alla cultura e biblioteca comunale “Vincenzo Cardarelli”), della Regione Lazio (Laziocrea) e dell’UniCoop Tirreno – Sezione Soci Etruria, in collaborazione con l’associazione di promozione sociale Dandelion, l’IISS “Vincenzo Cardarelli” di Tarquinia, il Centro di aggregazione giovanile (Cag) di Tarquinia e la Società Tarquiniense d’Arte e Storia. Per rimanere aggiornati, si possono seguire la pagina Facebook “Pagine a Colori Festival”, il profilo Instagram “Festivalpagineacolori” e il sito www.pagineacolori.it.

Articolo precedenteViterbo, Frontini e Franco: “Quest’anno il Natale viterbese abbraccerà tutta la città”
Articolo successivoPresentato il progetto “Nuovo umanesimo/Francesco, guardare, toccare, gustare una Sanità nuova”