«C’é chi li ha definiti angeli, chi eroi: a noi – comunica l’Associazione Tarquinia Nel Cuore – piace definirli come il cuore pulsante di Tarquinia. Sono tutte quelle persone che, per lavoro o per volontariato, stanno garantendo in queste ore interventi per ripristinare viabilitá, sicurezza e servizi: Polizia Locale, Carabinieri Forestali, Vigili del Fuoco, e, preziosissimi, AEOPC e Protezione Civile.

Il forte vento che ha interessato Tarquinia ha prodotto mareggiate e caduta di alberi, lampioni, pali, cartelli pubblicitari, rami: è solo grazie al lavoro ed all’opera delle nostre forze ordinarie e volontarie che le emergenze sono rientrate quasi ovunque, e con tempistiche davvero ridotte.

Esprimiamo dunque un forte ringraziamento a questi nostri angeli, senza i quali i forti eventi metereologici come quello appena accaduto sarebbero veri e propri disastri.

Teniamo comunque a ricordare che per ridurre gli effetti degli eventi metereologici è utile anche la prevenzione: oltre che con le consuete segnalazioni scritte, ricordiamo dunque anche a mezzo stampa alla Provincia ed alle altre Istituzioni interessate che gli arbusti e le cunette vanno curati, perché basta la caduta anche solo di un ramo su un’automobile in corsa per causare una tragedia; non aspettiamo che ciò accada, impegniamoci nelle potature e negli sfalci!».

 

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email