Gli uomini della Polizia di Stato del Commissariato di Tarquinia hanno denunciato ed espulso dall’Italia un marocchino di 48 anni, per violenza sessuale.


L’attività d’indagine è scaturita dalla denuncia di una donna che, nel corso di un breve periodo, all’interno di un’attività commerciale ove i due prestavano l’attività lavorativa, era stata molestata sessualmente dallo straniero per almeno dieci volte costringendo la donna ad abbandonare il lavoro.

Gli uomini del Commissariato di Tarquinia avviavano quindi una riservata attività d’indagine a seguito della quale emergeva la veridicità di quanto riferito dalla donna, ma non solo.

Dagli accertamenti i poliziotti constatavano anche che lo straniero era irregolare sul territorio nazionale e pertanto, oltre ad essere denunciato all’A.G. per violenza sessuale l’uomo, su proposta del Questore e con provvedimento del Prefetto di Viterbo, nella giornata di ieri veniva accompagnato presso il Centro di Permanenza per il Rimpatrio di Bari, in attesa di essere allontanato dallo Stato Italiano.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email