Nasce “RipuliAmo Tarquinia”: una pagina Facebook creata da una libera cittadina tarquiniese, intesa come una piazza dove tutti possano pubblicare foto, scambiarsi opinioni, suggerimenti, consigli e dire cosa non sta bene ai cittadini riguardo lo sporco ed il degrado che da tempo sta rovinando Tarquinia. Post di denuncia di ciò che non va, dunque, che riassumono un po’ le varie lamentele comparse copiose sui social circa le erbacce, lo sporco, i rifiuti abbandonati e quant’altro.
La creatrice ha teso a precisare che non si tratta di una pagina politica, contro i cani o contro qualcuno in particolare, ma semplicemente come un pubblico manifesto di tutto ciò che di incivile sta rovinando Tarquinia.
L’invito è chiaro: unirsi come cittadini, condividere gli scempi in tema di decoro e pulizia e denunciare ciò che non va. La pubblica denuncia vista come sistema per tornare a conferire pulizia ed ordine alla cittadina.
In passato già alcuni membri dell’Università Agraria di Tarquinia avevano fatto vari appelli al decoro, oltre che alcuni gruppi politici e privati; questa volta a parlare sono direttamente i cittadini.