Per Semi di Pace si scrive Natale ma si “legge” solidarietà. L’associazione sta portando avanti tante attività per i progetti umanitari in Italia e in ambito internazionale.

“Sono settimane intense di lavoro. – sottolinea Semi di Pace – I volontari sono impegnati in molte iniziative solidali che guardano al mondo e al nostro territorio, per sostenere le fasce sociali più deboli, con particolare attenzione ai bambini e alle donne”.

L’associazione, in collaborazione con Maina, propone di acquistare uno squisito panettone o pandoro, per sostenere il progetto “Rondini”, l’apertura alla Cittadella di un centro gratuito di ascolto psicologico e assistenza legale, coordinato da un’equipe di professionisti, dedicato a tre distinte emergenze sociali: violenza sulle donne, bullismo e dipendenza patologica dal gioco d’azzardo. Il 15 dicembre, nella suggestiva cornice del duomo di Narni, alle 21, si terrà un concerto gospel per raccogliere fondi a favore della scuola primaria “Saint Jean” nella diocesi di Batouri, in Camerun.

Il 21 dicembre, nella sala consiliare del palazzo comunale di Tarquinia, alle 21, si svolgerà il concerto per festeggiare i 20 anni d’impegno umanitario di Semi di Pace a Cuba e del gemellaggio tra la città etrusca e il comune di Jaruco.

Il 22 dicembre, dalle ore 20, all’oratorio della parrocchia della Madonna dell’Ulivo di Tarquinia avrà luogo una cena solidale. Una conviviale tra divertimento e solidarietà dedicata al progetto “Rondini”. Per rimanere aggiornati sull’associazione è possibile visitare il sito www.semidipace.org o seguire la pagina facebook.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email