TARQUINIA – Un anniversario è sempre un momento speciale, soprattutto quando si celebra una cifra tonda come i venti anni: e così Tarquinia in questo 2017 si prepara a festeggiare in maniera sontuosa una delle più longeve manifestazioni cittadine, “Io pittore per caso”.

Nata da un’idea di Daniele Sabbatini ai tempi della Consulta Giovanile, l’evento quest’anno chiude i due decenni con un’edizione speciale, organizzata dall’Assessorato alle Politiche giovanili del Comune di Tarquinia guidato da Manuel Catini in collaborazione con il Centro di Aggregazione Giovanile, l’ufficio Informagiovani e la Cooperativa Alicenova.

L’appuntamento è sui due giorni, sabato 16 e domenica 17 settembre, nel pieno centro storico di Tarquinia, tra piazza Cavour e Corso Vittorio Emanuele, invase dai personaggi delle fiabe e dei cartoni per la felicità dei piccini e la creatività dei grandi.

Sabato 16 settembre, in particolare, Tarquinia diventerà per un giorno la patria degli aspiranti artisti: piazza Cavour ospiterà le tele per la tradizionale gara di improvvisazione destinata a pittori alle prime armi dai 14 anni in su. Lungo corso Vittorio Emanuele, intanto, spazio alla creatività dei bambini: accolti da tantissimi personaggi Disney, i piccolini riceveranno carta e colori e potranno cimentarsi nel disegno. Domenica 17, invece, artisti di strada, piccoli spettacoli teatrali ed animazione per concludere un weekend da favola.

Il tutto, tra gonfiabili, giochi per bambini e truccabimbi, con l’organizzazione che via via svelerà le tante, piccole sorprese in programma nei due giorni.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email