Chiusura in vista per le iscrizioni al Presepe vivente di Tarquinia.

Ancora per pochi giorni sarà possibile compilare i moduli di adesione distribuiti nelle attività commerciali della città etrusca, che andranno poi riconsegnati all’ufficio informazioni turistiche della barriera San Giusto.

“Manca un mese alla prima – afferma l’associazione Presepe vivente di Tarquinia – e sono già tantissime le persone che hanno deciso di partecipare come figuranti alla rappresentazione. Proprio le comparse, oltre 300, sono uno dei nostri punti di forza”. Dietro le quinte della rievocazione c’è una grande macchina organizzativa.

“C’è una città che in silenzio lavora per allestire le scenografie, per preparare le scene recitate, per chiedere tutti i permessi necessari alla realizzazione dell’evento e per garantire che il tutto si svolga nella massima sicurezza. – sottolinea l’associazione – Un impegno notevole che trova la sua piena realizzazione nei tre giorni della rappresentazione”.

Il 26 e 30 dicembre e il 6 gennaio, con l’arrivo dei re magi e la sfilata del corteo da piazza Cavour fino al convento di San Francesco, passando nel cuore del centro storico tra due ali di folla.

Pagina Facebook: Presepe Vivente di Tarquinia

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email