La solidarietà a Tarquinia si è tinta di verde per i più piccoli. Grazie ai volontari della Pro loco, che hanno aderito l’8 e il 9 ottobre a “Urban Nature”, iniziativa nazionale promossa dal WWF per reperire risorse economiche destinate a realizzare nelle strutture pediatriche spazi naturali dedicati ai bambini e alle loro famiglie. Nella due giorni sono stati raccolti 500 euro, con la vendita delle felci.

“Siamo soddisfatti per come hanno risposto i tarquiniesi – affermano i volontari della Pro loco Tarquinia -. Lo scopo dell’iniziativa che porta a migliorare ambiente, società e vita ha trovato la sensibilità delle persone, le quali hanno chiesto informazioni e hanno voluto dare il loro contributo, portando a casa una piccola felce. Gesto non scontato, anche a fronte di una crisi economica che porta i cittadini sempre più, purtroppo, a evitare spese extra. La campagna del WWF consentirà di portare un grande beneficio a tantissimi piccoli pazienti”.

Articolo precedenteLa Prociv di Bolsena aderisce a “Io non rischio”
Articolo successivoPerinelli (SPI-CGIL): Finalmente il Disegno di Legge Delega per la “Non Autosufficienza degli anziani”