Proprio domenica scorsa, 16 febbraio, Tarquinia ha ricordato Franco Guidozzi, esattamente a dieci anni dalla sua scomparsa: un addio doloroso per molti, in città, soprattutto nel mondo dello sport.

Perché la passione, la dedizione, la serietà e la generosità di Franco lo avevano reso una persona amata in città, e il suo amore per lo sport l’aveva portato a condividere tanti bei ricordi con molti concittadini. Un legame forte soprattutto con l’atletica leggera e il podismo, che lo ha portato a correre maratone e 100 km, oltre a percorrere tante volte le strade della Tuscia in cui si disputavamo gare su gare.

Anche per questo, oltre che per il forte legame personale, l’organizzazione della 10 km del Mare – in programma il prossimo 4 ottobre a Tarquinia Lido – ha in mente di studiare un omaggio particolare a Franco in occasione della manifestazione.

L’idea è di Maurizio Guidozzi, fratello di Franco nonché ideatore e coorganizzatore della gara, che spiega come “per l’edizione 2020 metteremo in palio un trofeo intitolato proprio a Franco”. Già l’impianto comunale di atletica leggera di Tarquinia porta da qualche anno il nome di Franco Guidozzi, sintomo dell’esempio di sport che come uomo e atleta aveva portato avanti.