Soddisfazione da parte dell’Università Agraria di Tarquinia per la visita all’area archeologica della Civita degli studenti di Macerata e Nepi grazie all’organizzazione della Stas nel programma delle Olimpiadi della cultura.

L’area della Civita è ormai teatro di visite da parte di studenti di scuole di tutta Italia, grazie all’organizzazione svolta dalla Stas Società tarquiniese d’arte e storia diretta dalla Presidente Alessandra Sileoni.

Nelle parole del Vicepresidente dell’Università Agraria Alberto Tosoni la soddisfazione per la riuscita dell’iniziativa: “Ho portato i saluti agli studenti e ringraziato la Sileoni per averci coinvolto. Sosteniamo con piacere questo tipo di eventi a carattere culturale, in particolare con la presenza dei giovani”.

Anche Rosanna Moioli Consigliere delegata alle valorizzazioni archeologiche, ha riferito: “Ringraziamo la Stas per aver promosso queste speciali visite presso il Pianoro. Per l’ente è molto importante continuare a dare visibilità al nostro simbolo storico per eccellenza”.

Presenti alla Civita anche i Consiglieri Andrea Serafini e Alessandro Sacripanti che nel corso della giornata hanno espresso anche loro grande soddisfazione per questo progetto che porta il nome di Tarquinia fuori dai confini.

 

Commenta con il tuo account Facebook