Soddisfazione da parte dell’Università Agraria di Tarquinia per la visita all’area archeologica della Civita degli studenti di Macerata e Nepi grazie all’organizzazione della Stas nel programma delle Olimpiadi della cultura.

L’area della Civita è ormai teatro di visite da parte di studenti di scuole di tutta Italia, grazie all’organizzazione svolta dalla Stas Società tarquiniese d’arte e storia diretta dalla Presidente Alessandra Sileoni.

Nelle parole del Vicepresidente dell’Università Agraria Alberto Tosoni la soddisfazione per la riuscita dell’iniziativa: “Ho portato i saluti agli studenti e ringraziato la Sileoni per averci coinvolto. Sosteniamo con piacere questo tipo di eventi a carattere culturale, in particolare con la presenza dei giovani”.

Anche Rosanna Moioli Consigliere delegata alle valorizzazioni archeologiche, ha riferito: “Ringraziamo la Stas per aver promosso queste speciali visite presso il Pianoro. Per l’ente è molto importante continuare a dare visibilità al nostro simbolo storico per eccellenza”.

Presenti alla Civita anche i Consiglieri Andrea Serafini e Alessandro Sacripanti che nel corso della giornata hanno espresso anche loro grande soddisfazione per questo progetto che porta il nome di Tarquinia fuori dai confini.