wifi

Il calcio dilettantistico e giovanile laziale è rimasto fermo per un weekend, ma non si è fermata l’attività del Tarquinia Calcio, né quella di allenamento e divertimento sul campo, né quella di miglioramento ed organizzazione della struttura societaria.

Quello del Tarquinia Calcio può apparire, forse, come un progetto di scuola calcio “atipico” – a partire dalla partecipazione al progetto Tris con atletica e pallavolo – ma vuole spaziare oltre il rettangolo di gioco e provare a realizzare su un modello di cui la comunicazione con le famiglie, il divertimento e l’educazione motoria rappresentano elementi portanti.

In quest’ottica, sono tante le opportunità pensate e realizzate per venire incontro alle famiglie in vari modi, e proprio in questi giorni la società ne ha presentate due sui propri canali social.

Innanzitutto, sin da questa settimana allo stadio “Cardoni” – dove il settore giovanile si allena e svolge i propri match casalinghi – sarà disponibile una connessione Wi-Fi, con i genitori degli iscritti che potranno, presso la segreteria, ottenere le proprie credenziali per l’accesso.

L’altra novità riguarda invece la collaborazione con una professionalità specifica, quella con la Nutrizionista Dott.ssa Caterina Fanali, che sarà a disposizione di bambini e genitori per consigli mirati su come affrontare il pre gara per tre appuntamenti – uno al giorno con le differenti categorie – dal 21 al 23 novembre prossimi.

Successivamente, chi vorrà potrà rivolgersi alla Dottoressa Fanali per una valutazione dello stato nutrizionale ed eventualmente richiedere l’elaborazione di un piano alimentare personalizzato a condizioni agevolate mediante una convenzione stipulata dalla società.

Lungi dal fermarsi, la società rossoblù annuncerà, nei prossimi giorni, anche altri tipi di iniziative rivolte ai propri calciatori.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email