Sono ancora vivi, a Tarquinia, gli echi dello scorso weekend – quello animato dal DiVino Etrusco e dalla presenza di migliaia di persone nel centro storico della città – e continuano le iniziative a corredo della manifestazione.

Così, ieri sera, 30 agosto, a contorno della manifestazione “Dal tramonto all’alba”, si è svolta la cerimonia di premiazione del concorso che premia la vetrina più bella tra quelle dei commercianti del centro storico che hanno voluto cimentarsi, rendendo contemporaneamente un servizio alla città. Oltre agli abbellimenti previsti dall’organizzazione della kermesse, infatti, anche lo splendore di tante vetrine addobbate a tema ha reso magica l’atmosfera a Tarquinia nelle sere del DiVino.

Come ogni anno, veramente difficile il compito della giuria – composta da Antonietta Valerioti, Daniela Moscetti, Valentina Senigagliesi, Anna Maria Vinci e Stefano Tienforti – che ha valutato il lavoro dei circa venti partecipanti per poi riunirsi e decidere chi premiare.

Il primo premio se lo è aggiudicato “Anna Boutique”, con una vetrina che ha mescolato eleganza e ricerca, con tanti oggetti del passato utilizzati opportunamente a corredo e valorizzazione degli abiti esposti. Ma la qualità di tante vetrine ha spinto la giuria ad assegnare due premi speciali: quello per l’eleganza a “La Fioreria”, capace di realizzare un vero e proprio quadro in tema con l’evento, e quello per la creatività a “Discolandia”, con una ricerca di oggetti musicali relativi al vino e la citazione di testi sul tema.

A consegnare i premi, ieri sera, in rappresentanza del Comune di Tarquinia il vicesindaco Luigi Serafini, l’Assessore alla Cultura e Spettacolo Martina Tosoni e la consigliera comunale Laura Amato, oltre ai rappresentanti delle associazioni DiVini Commercianti e Viva Tarquinia.

L’edizione 2019 del Divino Etrusco, inserita nell’ambito di “Lazio delle Meraviglie” della Regione Lazio, è in programma dal 22 al 25 agosto ed è organizzata dal Comune di Tarquinia in collaborazione con la Proloco Tarquinia, Polo Museale del Lazio, Divini Commercianti, Viva Tarquinia, Dot Raw, Domus Artiis, Tarquinia Film Office Aps ed il patrocinio della Camera di Commercio di Viterbo.

 

Commenta con il tuo account Facebook