Tra arte, cultura e prodotti locali. È il ricco programma estivo di visite alla scoperta di Tarquinia e del suo territorio proposto dalla guida turistica Claudia Moroni. Due mesi di iniziative per conoscere e apprezzare il patrimonio artistico della città tirrenica, dalle aree archeologiche etrusche al centro storico, da villa Bruschi Falgari alle spiagge del Lido, e una terra con grandi tradizioni gastronomiche. “È un programma pensato e realizzato insieme a strutture ricettive, operatori turistici, attività commerciali e produttori, per promuovere e valorizzare le tante eccellenze artistiche, culturali e gastronomiche di Tarquinia – afferma Claudia Moroni – Un’occasione per ripartire tutti insieme dopo l’emergenza sanitaria causata dall’epidemia del coronavirus”.

Per chi voglia conoscere la storia millenaria del porto di Gravisca, ci sono le passeggiate in spiaggia il 6 e 20 luglio e il 10 e il 24 agosto, dalle 18 alle 20, con aperitivo finale in riva al mare preparato dallo stabilimento Tibidabo Beach del Lido. Con il contributo della Stas (Società Tarquiniense Arte e Storia), il tempio etrusco dell’Ara della regina sarà al centro della visita guidata del 7 agosto, con partenza alle 18 dalla Barriera San Giusto. Ogni venerdì, dal 24 luglio al 21 agosto, alle 18, si apriranno le porte dell’ottocentesca villa Bruschi Falgari, con visita del parco alla ricerca del “sentiero dell’amore”.

Per approfittare del fresco della sera e ammirare il centro storico nelle ore notturne ci sono le visite guidate del ciclo “Notte al borgo di Corneto”, il 10 luglio e il 28 agosto, con ritrovo alla barriera San Giusto alle 19.30. Il 14 agosto, alle 18, appuntamento alla Barriera San Giusto per “Corneto e la Cornella”, la passeggiata nel borgo medievale con sosta al suggestivo parco “Felice De Sanctis”, sotto la chiesa di Santa Maria in Castello. Il 17 e il 31 luglio, con partenza alle 18.30 dalla Barriera San Giusto, camminata dal santuario della Madonna di Valverde alla Terzeria del Poggio, nella parte più antica di Tarquinia.

Le visite guidate si apriranno o si concluderanno con aperitivi o apericene curati dal ristorante Arcadia, che proporranno le eccellenze della terra tarquiniese. “Un connubio tra arte e cucina – conclude Claudi Moroni – che si riproporrà il 15 luglio con “Degustando Tarquinia”, una cena itinerante con visita guidata al centro storico (ritrovo alle 19,45 alla Barriera San Giusto), in collaborazione con i ristoranti Arcadia, Namo Ristobottega, Cavatappi; e il 22 luglio, con una visita guidata tra le vie e le piazze all’interno della cinta muraria abbinata a uno showcooking, in collaborazione con il ristorante Il boccone del prete che proporrà una ricetta di origine medievale”. Per informazioni e prenotazioni è possibile chiamare al 347 6920574, scrivere a [email protected] o visitare la pagina facebook “Claudia Moroni guida turistica”.