Anche quest’anno, nei giorni 8-9-10 marzo avranno luogo, presso la Sala Sacchetti della Società Tarquiniense d’Arte e Storia, le manifestazioni dedicate alla donna e alla poesia.

Sono passati 23 anni dal lontano 1997, quando si svolse il primo incontro con un ristretto numero di partecipanti, numero che, nel corso delle varie edizioni è andato sempre più crescendo coinvolgendo poeti anche di altri centri. Alcuni partecipanti provengono anche da altre nazioni.

Una cosa che è particolarmente gradita all’organizzazione è che dal nostro esempio sono nate manifestazioni simili in città vicine ed anche lontane da Tarquinia.

Questa è una dimostrazione in più, se ce ne fosse bisogno, che la poesia non conosce il logorio del tempo e che nella quotidianità si trova sempre un momento in cui dare “libera uscita” al sentimento.

Ed allora ecco che i sogni, i ricordi, i rimpianti, le speranze, l’amore per la natura, i problemi sociali ecc. diventano argomento di poesia che rispecchiano la sensibilità delle loro autrici o autori.

La manifestazione è improntata all’amicizia, non ci sono rivalità ma solo il piacere di stare insieme.

Chi vuole unirsi ai partecipanti ed ha piacere di condividere le sue composizioni poetiche, può portarle presso la segreteria della Società Tarquiniense d’Arte e Storia, nei giorni di lunedì-mercoledì-venerdì (orario 9.00-13.00-16.30-19.30) e sabato (orario 9.00-13.00) entro il 5 marzo.

La partecipazione è gratuita.

Commenta con il tuo account Facebook