Gli operatori della Comunità Mondo Nuovo incontrano gli studenti dell’Istituto Superiore “Vincenzo Cardarelli” con il coordinamento degli insegnanti di religione cattolica.

I temi relativi alle dipendenze da sostanze stupefacenti, al disagio giovanile, alla solitudine dei ragazzi, sono stati gli stimoli offerti, a tutti gli alunni, che hanno interagito attivamente, con gli operatori di Mondo Nuovo. L’associazione “Comunità Mondo Nuovo onlus” ha come mission quella di favorire insieme all’individuo con problemi di emarginazione sociale un cambiamento che conduca ad un maggior benessere psicologico e socio relazionale. La Comunità si impegna nella diffusione di una cultura in cui l’accoglienza, la solidarietà, l’umiltà, il rispetto della diversità, il senso di responsabilità individuale e sociale, lo spirito di collaborazione siano valori portanti. Attraverso una rieducazione ai sani principi morali e sociali si vuole affermare la centralità del dialogo nei rapporti interpersonali e soprattutto familiari basati sul senso dell’unità, sulla condivisione, sulle responsabilità educative dei ruoli genitoriali.

Agli incontri in classe seguiranno, da parte di tutte le classi prime, le visite alla struttura di recupero e di accoglienza in località Spinicci.

L’assunzione di droghe, oggi, da parte di ragazzi preadolescenti e adolescenti, costituisce una vera e propria emergenza sociale e il mercato delle sostanze stupefacenti si è evoluto e potenziato per rispondere ad una domanda sempre più diffusa.

La collaborazione della scuola con la Comunità Mondo Nuovo, che si è consolidata in questi ultimi 10 anni, costituisce un servizio fondamentale per i ragazzi che acquisiscono informazioni utili e gli strumenti per comprendere se stessi, la propria vita e la capacità di non cadere nelle dipendenze che feriscono e annientano le esistenze di molti giovani.