Manuel Catini

TARQUINIA L’Assessore ai Servizi Sociali del Comune di Tarquinia, Manuel Catini, annuncia l’adesione al progetto “Capitani coraggiosi”, promosso dalla Confederazione Autonoma Europea dei Lavoratori diversamente abili.

L’iniziativa si svolgerà martedì 28 agosto, sul Lungolago “Argenti” di Bracciano all’interno degli spazi del Consorzio di Navigazione, al termine del campionato mondiale di vela juniores classe 470, che si terrà dal 17 al 26 agosto 2018.

La manifestazione durerà un’intera giornata e ha l’obiettivo di dare impulso e visibilità alle attività sportive che coinvolgono i diversamente abili, con una dimostrazione di regata con imbarcazioni appositamente attrezzate e l’assistenza di personale esperto.

Nell’ambito della giornata saranno presentati tre prototipi progettuali realizzati dagli studenti dell’Istituto Nautico “Calamatta” di Civitavecchia, fruibili dai diversamente abili.

Il primo è l’Electricsave, un pattino di salvataggio spinto da motori elettrici, che può muoversi sia in acqua che sulla battigia. Il secondo si chiama Glays, un occhiale intelligente, dotato di quattro sensori, due frontali e due laterali, che rilevano gli ostacoli e mandano segnali acustici e di vibrazione. Il terzo è il Safe One, un salvagente che si gonfia automaticamente all’impatto con l’acqua.

Il programma della manifestazione prevede una tavola rotonda dove ci si potrà confrontare sul tema della disabilità.

“Ho candidato Tarquinia a ospitare l’edizione del prossimo anno di questa manifestazione – dichiara l’Assessore ai Servizi Sociali, Manuel Catini – sport e disabilità possono conciliarsi.

La presentazione dei tre prototipi sarà un evento particolarmente interessante.

Un momento importante sarà il confronto nella tavola rotonda, dove esporrò una relazione sulla situazione tarquiniese e le attività svolte durante l’anno dalle associazioni in coordinamento con il settore servizi sociali del Comune.

Indispensabile fare rete con gli altri comuni – conclude Catini – effettuare scambi di informazioni, condividere esperienze e progetti.

Il nostro Comune è da sempre attento ai problemi dei cittadini diversamente abili e per questo dobbiamo operare affinché i diversamente abili abbiano la possibilità di praticare sport assieme ai loro coetanei.
Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email