Alla presenza di Osvaldo Bevilacqua, affiancato dalla madrina Chiara Bordi e dal vice sindaco di Tarquinia Luigi Serafini, venerdi 9 agosto si è inaugurata la quinta edizione di Tra i rami dell’arte. Insieme al padrone di Casa Bruno De Sanctis e del Presidente della omonima associazione Fabrizio Bussoletti. Un evento concluso la notte di domenica 11 agosto con successo e stupore di migliaia di visitatori. Dopo il taglio del nastro si sono aperte le danze con la musica del Silvia Manco trio jazz con Matteo Bultrini alla batteria e Francesco Pierotti al contrabbasso che hanno accompagnato le tre serate, registrando un flusso costante e continuo di pubblico venuto non solo da Tarquinia ma anche da fuori, dalle 19 alla mezzanotte inoltrata. Ammirando con entusiasmo una location da sogno, un percorso espositivo reso incantevole dalle creazioni di ottanta artisti e degustando prodotti enogastronomici a chilometro zero offerti dall’organizzazione. Confermato successo dunque anche per il 2019 con la quinta edizione dell’evento più atteso dell’estate tarquiniese.

Commenta con il tuo account Facebook