TARQUINIA – «Continuiamo a investire perché crediamo nell’importante ruolo che svolge il nostro ospedale nel territorio». Così il sindaco Mauro Mazzola, commenta i nuovi fondi messi a disposizione dal Comune di Tarquinia, per un importo di oltre 100mila euro, destinati a riqualificare alcuni reparti e ad acquistare macchinari.

«I fondi sono erogati in base a specifiche richieste e non sono dati a pioggia. – sottolinea il primo cittadino – Interveniamo per sanare alcune criticità e per dotare il presidio di attrezzature moderne e necessarie a migliorare la qualità dei servizi erogati».

I finanziamenti saranno destinati a ortopedia, per l’acquisto di un trapano a batteria; a chirurgia, per l’acquisto di un elettrobisturi; a radiologia per l’acquisto di un apparecchio di diagnostica necessario a garantire i servizi a domicilio; a endoscopia, per l’acquisto di un colonscopio; al pronto soccorso, per l’acquisto di nuovi arredi; ai locali dell’Avis e del CUP per lavori vari. «Il finanziamento per radiologia è significativo. – conclude il sindaco Mazzola – Doteremo il reparto di un macchinario che permetterà di erogare un servizio direttamente a casa. Sono infatti tante le persone, soprattutto, che non possono recarsi in ospedale. In questo modo avviciniamo concretamente la sanità al cittadino».

Commenta con il tuo account Facebook