Premiati nella sala degli specchi di Palazzo Bruschi gli studenti dell’IIS Vincenzo Cardarelli che all’esame di stato 2019-2020 hanno ottenuto la votazione di 100/100. A consegnare le borse di studio l’assessore alla pubblica istruzione Betzi Zacchei.

Anche quest’anno il Comune di Tarquinia ha concesso le borse di studio agli studenti residenti a Tarquinia che hanno ottenuto il massimo dei voti alla maturità dello scorso anno scolastico. In rappresentanza dei docenti e della Dirigente scolastica Laura Piroli alcuni professori delle classi quinte: Cinzia Brandi Silvia Elisei Alberta Iacobini, Giovanni Locanto Daniele Scalet  e  Graziano Mazzapicchio. Ecco i nomi degli studenti premiati che hanno ottenuto la votazione di 100/100 e 100 e lode di Tarquinia :

Veronica Angeletti, Michele Carta, Diana Fronda, Andrea Perinu, Federica Piccioni, Chiara Piferi, Fabiana Cognata, Giulia Fani, Elisa Jacopucci, Anastasia Semenchescko , Maria Paola De Angelis, Giulia Esposito, Alessio Cesarini, Aurora Graziani, Irene Gufi, Giada Brachetti, Giulia Manciani, Veronica Pacini, Mattia Pennesi, Ludovica La Tortella, Veronica Bondi, Francesca Pacchelli.   “Ringrazio l’amministrazione comunale – riferisce la Dirigente scolastica Laura Piroli – che ha voluto anche quest’anno premiare i nostri studenti meritori. Ringrazio tutti gli studenti  del nostro istituto che con grande determinazione hanno affrontato questi ultimi difficili anni dimostrando responsabilità ed impegno. Esprimo infine le mie congratulazioni a questi ragazzi che hanno ottenuto il massimo dei voti vincendo anche sulla difficile sfida di apprendere e studiare anche con la modalità della Didattica a distanza e della Didattica digitale integrata, sfruttando al massimo le loro potenzialità”. Entusiasta anche l’assessore alla pubblica istruzione Betzi Zacchei che ha consegnato le borse di studio riservati agli studenti residenti a Tarquinia: “Ascoltare i progetti ed i sogni professionali di questi brillanti ragazzi è stata per me di grande stimolo – riferisce – è incoraggiante vedere che, nonostante il periodo di incertezze che stiamo vivendo, i nostri giovani abbiano conservato la caparbietà , l’entusiasmo e la voglia di emergere. A loro vanno i più sinceri complimenti da parte di tutta la nostra amministrazione, l’augurio che facciamo loro è che realizzino tutte le loro aspirazioni piccole o grandi che siano: ad maiora!”.

Articolo precedenteA Sipicciano e Graffignano (VT) quattro mostre e un progetto itinerante istallativo per la strada, fino al 11 gennaio 2022
Articolo successivoIl regalo di Natale del Paolo Savi all’Emporio Solidale I Care