CIURLUINI RIELETTO PRESIDENTE
Si è svolta domenica scorsa l’assemblea della sezione di Tarquinia dell’associazione nazionale paracadutisti d’Italia.

All’inizio della seduta è stato osservato un minuto di silenzio in ricordo di tutti i paracadutisti caduti, in guerra e in pace.

Gli iscritti, all’unanimità, hanno rieletto per l’ennesima volta Giulio Maria Ciurluini alla carica di presidente sezionale. Nel direttivo sezionale, oltre a Ciurluini, sono stati eletti: Vice presidente Gennaro Ramacciani; segretario Bruno Torrioni; economo Angelo Morgantini; direttore tecnico Gianluca Tonicchi; consiglieri Gabriele Ciurluini e Alberto Truppi.

Presidente del collegio dei revisori dei conti è stato eletto Roberto Zaza, che sarà coadiuvato da Alberto Truppi e Stefano Paolozzi.

“Sono orgoglioso di questa rielezione – ha detto il presidente Giulio Maria Ciurluini – è un onore presiedere la sezione tarquiniese dell’Anpd’I, perché nella nostra città nacque la prima scuola militare di paracadutismo, dove furono forgiati gli eroi della Folgore. Alcuni di loro, nel dopoguerra, scelsero di tornare a Tarquinia e divennero cittadini tarquiniesi a tutti gli effetti. Grazie all’impegno di Gianluca Tonicchi, proseguiamo a organizzare corsi per il conseguimento del brevetto, aumentando così il numero di iscritti alla sezione. A marzo partirà il 24° corso di paracadutismo con fune di vincolo.

Abbiamo il dovere di continuare sulla via tracciata da chi ci ha preceduto – ha concluso Ciurluini, applaudito a lungo dagli iscritti- perché essere paracadutisti è uno stile di vita, fatto di sacrifici, doveri e amor di Patria.”

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email