TARQUINIA – Sabato, 9 marzo, alle ore 17,00 presso la sala consiliare, Italia Nostra,con il patrocinio del Comune di Tarquinia, presenterà la proposta di un Ecomuseo della Valle del Mignone e della Farnesiana.

Tale progetto pone al centro dell’ attenzione il territorio inteso come un museo diffuso, da salvaguardare e tramite il quale orientare con maggiore coerenza le scelte di sviluppo per un turismo sostenibile. L’ecomuseo è una grande opportunità di promozione del territorio per le sue peculiarità archeologiche e naturali.

“L’ecomuseo è un’istituzione culturale che assicura in forma permanente, su un determinato territorio e con la partecipazione della popolazione, le funzioni di ricerca, conservazione, valorizzazione di un insieme di beni naturali e culturali, rappresentativi di un ambiente e dei modi di vita che lì si sono succeduti-dichiara il presidente della sezione Etruria Marzia Marzioli- da questa dichiarazione nasce, nel maggio 2017, l’idea di Italia Nostra, sezione Etruria, di poter realizzare un ecomuseo della Valle del Mignone e della Farnesiana. L’opportunità è scaturita successivamente all’ approvazione in Consiglio regionale del Lazio, della Legge Regionale 11 aprile 2017, n. 3,
Riconoscimento e valorizzazione degli ecomusei regionali”.

Il programma prevede alle ore 17.00 la presentazione del PROGETTO dell’ECOMUSEO con i saluti delle Istituzioni presenti e alle 18 la visione del video DOCUMENTARIO DELL’ECOMUSEO a cura di Exploretuscia.
Alle 18.30 una breve illustrazione della proposta dell’ Ecomuseo, la presentazione della mappa delle aree interessate, la descrizione del vecchio cammino etrusco, la “Via Tarquiniese”.

La presentazione si concluderà alle ore 20.00 con un APERITIVO a base di prodotti tipici provenienti dalle campagne della Farnesiana. Presenzieranno al convegno il sindaco Pietro Mencarini e rappresentanti dell’ amministrazione comunale.

Commenta con il tuo account Facebook