Molte persone non hanno mai provato l’esperienza del campeggio; andare in un luogo con la famiglia o gli amici, trovare uno spazio accogliente, in montagna o vicino alla spiaggia, godersi tutti i rumori della notte e la vita da campeggio. Sono esperienze che solo chi le ha provate può capire quanto siano importanti e formative, soprattutto per i bambini. Oggi nei negozi specializzati sono disponibili tende da campeggio di tanti modelli diversi, che permettono a chiunque di avere a disposizione un luogo dove soggiornare durante una vacanza, in montagna o al mare. L’importante sta nello scegliere la tenda giusta per ogni singola occasione.

Tipi diversi di tenda da campeggio

In commercio sono disponibili numerosi modelli di tende da campeggio, molto diversi tra loro. La differenza lo fa lo spazio interno disponibile, ma non solo. Ci sono tende alte e comode, dove si può stare anche in piedi; alcune hanno stanze separate e un’ampia zona centrale o laterale dove soggiornare; ci sono tende da campeggio con ogni comfort, compreso un doppio telo che ripara in caso di pioggia, evitando che l’acqua coli all’interno. La scelta dipende strettamente dal motivo per cui intendiamo utilizzare la tenda e da quante persone vi dovranno soggiornare. Chi parte per una traversata alpina e ha la necessità di portare con sé nello zaino un giaciglio ove dormire in caso di bisogno, è chiaro che vorrà avere una tenda molto compatta e leggera, di dimensioni contenute in modo che il vento alpino non la faccia scivolare via. Se invece si vuole soggiornare in riva al mare con tutta la famiglia, allora dovremo rivolgerci alle tende con veranda, molto ampie e comode, dove potremo trovare spazio anche per suppellettili, abiti e i mille oggetti che porteremo con noi, che non dovranno essere lasciati all’aperto.

Cosa non deve mancare

Ce lo dicono gli esperti: perché una persona possa dormire comodamente ha bisogno di una “striscia” di spazio larga almeno 60 cm. Quindi una tenda per tre persone non potrà essere più stretta di 180 cm. Conviene però sempre ricordare che, considerando strutture con il medesimo peso e ingombro, è sempre bene scegliere la tenda da campeggio che ci offra uno spazio interno maggiore, anche se molto di più di 60 centimetri a occupante. Questo perché dello spazio aggiuntivo fa sempre comodo, anche se intendiamo trascorrere solo una notte in spiaggia. Infatti solo con dello spazio aggiuntivo avremo la possibilità di tenere in tenda anche lo zaino, per fare un esempio, o qualche accessorio aggiuntivo. Se desideriamo piantare la tenda in campeggio per lasciarla molti giorni conviene sempre valutare l’eventualità di acquistare tende con doppio telo, un espediente che ci consente di non preoccuparci della pioggia, neppure del temporale più bizzoso. Molto comode in questi casi sono anche le verande esterne; in commercio esistono anche tende modulari: diversi igloo che si possono attaccare tra loro per coprire tutto lo spazio che si desidera, a seconda dei casi. Per le famiglie sono molto pratici anche perché consentono di avere un minimo di privacy.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email