Maurizio Perinu, Presidente del Consiglio dell’Università Agraria, è il Delegato dell’Ente di Via Garibaldi in tema di cultura e Civita.

“Sono onorato del conferimento di queste importanti Deleghe, che accetto con grande senso di responsabilità”, ha commentato Perinu, che ha tenuto a porgere i dovuti ringraziamenti: “La fiducia e la stima che il Presidente dell’Università Agraria, Alberto Tosoni ha riposto in me sono assolutamente ricambiate, e la scelta di assegnarmi questi ambiti di intervento alla luce del mio percorso e delle mie competenze mi onora. Sono certo che nasceranno progetti davvero interessanti. Per questo desidero ancora una volta ringraziare le cittadine ed i cittadini di Tarquinia, che con i loro 287 atti di fiducia nei miei confronti mi hanno reso il primo assoluto della Coalizione di Centrodestra”.

Maurizio Perinu, con un importante passato in terra Toscana, ha un’esperienza amministrativa molto solida: è stato (solo per citare alcuni dei suoi molteplici incarichi) collaboratore dello sportello Mondo Consumatori di Civitavecchia, rappresentante del Comune di Tarquinia in seno alla Commissione di Liquidazione del Consorzio per l’Acquedotto del Medio Tirreno, Consigliere Comunale nell’Amministrazione Mencarini e Delegato in Provincia.

In ambito culturale, ha curato numerose conferenze, presentazioni librare e mostre artistiche, collaborando fra l’altro con molteplici associazioni e con le Ragazze del Vicolo del Mattonato; è inoltre tra i membri dell’Associazione Arcaista Arte e Cultura e co-promotore dell’Expo Arcaista.

Il Presidente Alberto Tosoni ha motivato la sua scelta proprio alla luce di questo brillante curriculum: “Maurizio prima ancora di essere un politico, è un uomo di cultura, che ha sempre dimostrato attenzione al mondo artistico ed alla divulgazione culturale. 

Ma non sarà confinato a queste due deleghe, seppur importanti; sarà un valido amministratore e vi assicuro che sfrutteremo – passatemi il termine – tutte le sue eccellenti qualità in ambito di rapporti istituzionali e studio delle varie situazioni da attenzionare. 

E’ un problem solver ed una risorsa autentica: un collaboratore di cui, sono certo, andrò molto fiero”.

Articolo precedenteAssociazione Viva Tarquinia, ultimi due giorni per partecipare al concorso fotografico “Presepe in famiglia”
Articolo successivo“Le verdi colline dell’Africa”: Guzzanti e Tirabassi al teatro Lea Padovani di Montalto