Tarquinia Centro Storico

Martedì 2 giugno, con partenza alle 10 dalla Barriera San Giusto, visita guidata con la guida turistica Claudia Moroni

“Distanziamento, protezioni individuali e tanta voglia di ripartire”. È la “formula” per la visita proposta dalla guida turistica Claudia Moroni, in programma martedì 2 giugno. La prima dopo la fase dell’emergenza causata dal coronavirus. Un piccolo viaggio alla scoperta della parte più antica del centro storico di Tarquinia.

“Torneremo a riappropriarci dei nostri meravigliosi luoghi – prosegue Moroni -. Nel più assoluto rispetto delle disposizioni per garantire la salute delle persone”. L’appuntamento è il 2 giugno alle 10 alla Barriera San Giusto, porta d’ingresso di Tarquinia. Costeggiando la cinta muraria in via Valverde, si arriverà al santuario della Madonna di Valverde, che custodisce la tavola in legno della santa patrona della città etrusca. Si proseguirà su via di Fontana Nova, passeggiando sul sentiero recentemente realizzato ai piedi delle mura per arrivare a Fontana Nova, monumento romanico del XII secolo composto da sei archi poggiati su cinque colonne. Da lì, si salirà alla vicina chiesa di Santa Maria in Castello, monumento simbolo della città etrusca, per ritornare intorno alle 13 alla Barriera San Giusto. Per chi lo volesse, sarà possibile un pranzo sfizio e veloce all’aperto, prendendo un cestino con panino gourmet, patate fritte o al forno, bibita o birra, preparato dal ristorante Arcadia.

“Questo appuntamento sarà inserito nel ciclo di visite guidate “La quiete dopo la tempesta”, – conclude Moroni -, che si svolgerà nel mese di giugno e il cui programma completo lo presenterò nei prossimi giorni”. Per partecipare alla visita guidata è obbligatoria la prenotazione. Il gruppo sarà composto da 10 persone al massimo. Per informazioni, prenotazioni e costi è possibile chiamare Claudia Moroni al 347 6920574.