Il Gruppo Archeologico Città di Tuscania annuncia due giornate di aperture straordinarie della Necropoli etrusca della Peschiera e dell’area archeologica della Tomba a dado. Sabato 11 e domenica 12 luglio sarà possibile visitare le aree archeologiche ripulite dai volontari dell’associazione gratuitamente. Dalle ore 9.00 alle 12.00 e dalle 16.30 alle 19.00 il percorso archeologico e naturalistico che include la necropoli sarà aperto al pubblico su prenotazione obbligatoria.
“L’iniziativa, in collaborazione con la Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per l’Area Metropolitana di Roma, la Provincia di Viterbo e l’Etruria Meridionale e con il Comune di Tuscania, servirà a ridare slancio alla nostra comunità e al suo turismo – commenta il Vicedirettore Franco Livi – e permetterà di tornare a fruire, seppur temporaneamente, di una parte del nostro straordinario patrimonio archeologico. Ovviamente la visita ai siti archeologici dovrà avvenire nella stretta osservanza delle normative anticontagio, quindi, sarà obbligatorio mantenere la distanza interpersonale ed utilizzare la mascherina in tutto il percorso. Obbligatoria anche la prenotazione che potrà essere fatta contattando l’associazione sui canali social e tramite mail ([email protected]) oppure telefonando ai responsabili (Alessandro: 3891125336; Franco: 3476941766).
La visita avverrà in totale autonomia e permetterà di conoscere meglio una delle aree archeologiche più belle di Tuscania, inserita in un contesto naturalistico e paesaggistico di grande pregio. I volontari del Gruppo Archeologico Città di Tuscania hanno fatto un lavoro eccezionale, che sta finalmente generando i suoi primi risultati. Questa iniziativa sarà solo l’inizio di un lungo percorso che arricchirà l’estate di Tuscania dal punto di vista culturale.
Non mancate, quindi, per questo momento unico!”