TUSCANIA – Il Gruppo Archeologico Città di Tuscania aderisce alla campagna #ricominciamosicuri e riapre le attività sociali nel rispetto delle misure di sicurezza che si rendono necessarie in questo momento.

Infatti, dal 1° giugno i soci hanno ricominciato a lavorare senza sosta nei vari progetti in corso annunciando delle importanti novità per il futuro. Sono ripresi gli interventi di manutenzione ordinaria nella Necropoli etrusca della Peschiera, in entrambe le sezioni gestite dall’associazione, in collaborazione con l’Amministrazione Comunale di Tuscania. In attesa che inizino ufficialmente i lavori di messa in sicurezza della necropoli finanziati dalla Provincia di Viterbo per la creazione di un percorso di visita archeologico-naturalistico all’interno della Riserva Naturale Regionale di Tuscania.

Sarà un passo fondamentale per iniziare un nuovo capitolo nella valorizzazione del patrimonio culturale di Tuscania – afferma il Direttore Alessandro Tizi – e la necropoli della Peschiera diventerà finalmente un’area archeologica attrezzata che potrà accogliere i visitatori e i cittadini anche attraverso un percorso accompagnato dall’utilizzo delle nuove tecnologie. In questi mesi abbiamo lavorato molto per permettere tutto questo e ora che siamo vicini al traguardo siamo ancora più soddisfatti, anche per la nuova forte collaborazione che si è sviluppata con la Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per l’Area Metropolitana di Roma, la Provincia di Viterbo e l’Etruria Meridionale.

Ma non solo questo. Il Gruppo Archeologico Città di Tuscania sta lavorando anche a molte altre iniziative per la promozione del patrimonio archeologico di Tuscania. Come primo evento stagionale, purtroppo ancora in forma virtuale, festeggeremo le Giornate Europee dell’Archeologia 2020. La manifestazione si svolgerà il 19-20-21 giugno in forma digitale. I soci stanno producendo una serie di video che ripercorrono la storia di Tuscania e portano alla scoperta dei suoi punti di interesse storico-archeologico. Un modo per far conoscere la nostra città in tutta Europa, anche perché Tuscania figura per il secondo anno consecutivo nell’elenco degli eventi ufficiali europei.

I video saranno disponibili sulla pagina facebook e sul canale youtube dell’associazione visualizzabili liberamente da tutti coloro che vorranno approfondire la propria conoscenza su questa bellissima cittadina. Inoltre, saranno caricati durante i tre giorni dell’evento sulla piattaforma internazionale creata per l’occasione.
Il Gruppo Archeologico Città di Tuscania vuole, quindi, creare degli strumenti che contribuiscano alla valorizzazione anche turistica di Tuscania e possano essere utilizzati come primo momento di conoscenza della sua millenaria storia e delle sue bellezze.
Un appuntamento – conclude il Direttore Tizi – da non perdere per tornare, seppur virtualmente ancora, a scoprire i nostri beni culturali e la nostra storia.