Finanziato il progetto, presentato dal comune, per l’attivazione del Servizio Civile Universale in paese. Un’opportunità di valorizzazione e promozione dell’offerta turistico-ricettiva, che interesserà in particolare il Museo della Preistoria, la Rocca Farnese e l’attivazione di un infopoint. Un progetto con una duplice valenza: creare un indotto turistico, offrendo un servizio accoglienza di qualità, e offrire impiego a quattro giovani laureati che svolgono il servizio civile.

Per chiunque fosse interessato ad aderire al progetto, le iscrizioni sono aperte e sarà possibile presentare la propria candidatura sulla piattaforma del dipartimento per le politiche giovanili sul sito ww.serviziocivile.gov.it. oppure direttamente sul sito del comune di Valentano.

“Questo progetto rappresenta una grande opportunità per il nostro comune – ha dichiarato il sindaco Stefano Bigiotti – Ringrazio il vice sindaco Emanuela Zapponi per l’impegno profuso nel raggiungimento di questo obbiettivo, che rappresenta un altro passo avanti verso il raggiungimento di un’offerta turistica di livello, oltre alla realizzazione di un altro punto del nostro programma”.

Il progetto presentato dall’amministrazione comunale ha messo in luce alcuni degli obbiettivi da raggiungere quali l’incremento della fruibilità della struttura e la valorizzazione dei contenuti, la promozione di attività culturali all’interno del Museo, la realizzazione e la gestione di un infopoint dedicato, il rafforzamento della comunicazione e tutte le attività trasversali inerenti alla promozione.

“Il finanziamento erogato – ha poi continuato il primo cittadino – coprirà 12 mesi di attività, nei quali avremo l’opportunità di collaborare con ragazzi qualificati, nel tentativo di creare oltre ad un flusso turistico, anche un indotto economico per le attività e intrattenimento culturale per la cittadinanza”