VASANELLO – Nuovo appuntamento con la storia a Vasanello. Si è svolta infatti, nella mattina del 24 novembre, la passeggiata/racconto per riscoprire le tracce dei Maestri Cocciari, che fino al 1960 lavoravano nelle botteghe e fornaci del borgo medioevale.

Il progetto “tra passato e futuro” insieme al progetto “spazio giovani”, del Servizio Civile Nazionale impegnato a Vasanello, ha coinvolto i bambini delle classi 5°.

Ripercorrere la storia e l’evoluzione della ceramica Bassanellese, ha permesso ai bambini di riascoltare la voce dei Maestri, in quei luoghi che per decenni furono protagonisti indiscussi di quest’antica arte.

I bambini hanno mostrato molto entusiasmo, curiosi e stimolati a fare domande per cercare di capire i segreti della lavorazione dell’argilla fino al prodotto finito, arricchendo così il loro immaginario.

La passeggiata si è conclusa con la visita ai due musei: “Arti e mestieri” del Signor Antonio Ricci e il museo comunale della ceramica “Duemila anni di storia della ceramica Bassanellese” all’attenzione della direttrice e coordinatrice Tamara Patilli.

Una giornata indimenticabile per i ragazzi, alla scoperta delle loro origini e all’insegna dell’arte, della cultura e del divertimento.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email