Sabato 23 marzo alle ore 16:30 avrà luogo, presso la Chiesa della Stella di Vasanello (VT), l’incontro di studi “Vasanello e il suo territorio tra antichità e medioevo. Ricerca e valorizzazione”.

L’evento è organizzato dal Comune di Vasanello in collaborazione con la cattedra di Archeologia Medievale dell’Università degli Studi della Tuscia di Viterbo con la quale l’Amministrazione Comunale vanta un lungo rapporto di collaborazione finalizzato dapprima alla conoscenza dell’insediamento abbandonato di Palazzolo e, in seguito, ad una ricerca estensiva condotta nel territorio e nell’area urbana. Tutte queste attività sono state costantemente supervisionate dalla Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per l’area metropolitana di Roma, la provincia di Viterbo e l’Etruria Meridionale e hanno visto la partecipazione attiva della Direzione Scientifica del Museo della Ceramica di Vasanello.

L’incontro avrà inizio con i saluti istituzionali portati da Daniele Federico Maras, funzionario archeologo della Soprintendenza, dal Sindaco di Vasanello Antonio Porri e dagli assessori comunali Ilaria Tranfa e Luigi Stefanucci, rispettivamente titolari delle deleghe all’urbanistica e alla cultura. Successivamente, con il coordinamento di Daniele Federico Maras interverranno Elisabetta De Minicis (Docente di Archeologia Medievale presso l’ Università degli Studi della Tuscia di Viterbo), Tamara Patilli (Direttore Scientifico Museo della Ceramica di Vasanello), Giancarlo Pastura ( Università degli Studi della Tuscia) e l’ archeologa Rachele Pavan.

Commenta con il tuo account Facebook